FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Roma, fa rasare i figli per disegnare lo stemma della Juve: indagato per maltrattamenti

La denuncia della ex moglie. I due bambini temevano di essere presi in giro dai compagni di classe

Afp

Tifoso della Juventus, un 45enne di Roma ha portato i suoi figli di 8 e 6 anni dal barbiere, facendo rasare a zero i capelli per disegnare lo stemma della squadra.

Un gesto che è costato all'uomo la denuncia di

maltrattamenti in famiglia.

I ragazzini, tornati a casa piangendo, si sono lamentati con la madre: avevano paura di essere presi in giro dai compagni, quasi tutti tifosi della Roma e della Lazio. L'ex moglie ha quindi presentato denuncia. Nell'avviso di conclusione delle indagini preliminari, il pubblico ministero ha chiarito che, oltre ad altri atteggiamenti vessatori e a tratti violenti, l'obbligo di rasarsi i capelli è un maltrattamento.

Il fatto, secondo Il Messaggero, risale al 2021. L'uomo, secondo la denuncia, non avrebbe accettato la fine della relazione. Oltre alle offese, il 45enne avrebbe perciò iniziato a minacciare la donna, seguendola fin sotto casa e parlando male di lei ai due figli. Fino al gesto di andare dal barbiere senza informare, come avrebbe dovuto, la ex moglie. 


 



 


Nei mesi scorsi l'uomo è stato raggiunto da un avviso di conclusione delle indagini. Ora la Procura dovrà decidere se rinviarlo a giudizio.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali