FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Roma, bimbi delle elementari denunciano la maestra di sostegno: "Picchia la nostra compagna disabile"

"Le tira pugni sulle mani, calci e la umili", hanno raccontato i piccoli alunni, facendo scattare lʼindagine della Procura per maltrattamenti

lapresse

"La maestra picchia la nostra compagna di classe disabile". E' quanto hanno denunciato i bambini di quinta elementare, di soli dieci anni, di una scuola di Roma. I piccoli alunni, dopo essersi consultati tra loro, hanno raccontato ai genitori le presunte angherie della docente di sostegno nei confronti di una bambina della quale doveva prendersi cura. Dando il via, così, a un'indagine per maltrattamenti. La donna nega ogni addebito.

Come riporta La Repubblica, spesso accade che mentre le insegnanti non ci sono, i piccoli vedano atteggiamenti violenti. La maestra di sostegno insulta la bimba disabile, la umilia e la picchia. Comportamenti che i compagni hanno ritenuto intollerabili. "L’insegnante - raccontano - si comporta male con tutti, anche con noi. Ma Margherita (nome di fantasia) è stata meno fortunata di noi per questo deve essere più rispettata, quella maestra dovrebbe proteggerla e invece è cattiva. Le tira pugni sulle mani, calci. Certi giorni Margherita si tocca le gambe in continuazione per il male delle botte".

 

"La maestra lo fa quando è sicura che le altre insegnanti non la vedano. A volte, quando sono loro due da sole nella classe, sentiamo le urla. La insulta, la umilia. Le dà gli schiaffi se non si lava bene le mani. La spinge per terra. Lei è nostra amica, ci vuole bene e noi vogliamo bene a lei e quello che le succede non è giusto", aggiungono i piccoli alunni. In attesa che l'indagine della Procura di Roma faccia il suo corso, la dirigente scolastica ha deciso, in via precauzionale, di separare Margherita e la sua insegnante di sostegno che, però, è ancora a scuola.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali