FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roghi tossici nel Lazio, 57 indagati e 25 Tir sequestrati

Disposti 15 arresti, 3 obblighi di presentazione quotidiana in caserma e 12 divieti di dimora

Sono 57 gli indagati e 25 gli autocarri sequestrati nel corso dell'operazione "Tellus", scaturita da una serie di controlli finalizzati al contrasto del fenomeno dei cosiddetti "roghi tossici" nel Lazio. Le 57 persone sono accusate, a vario titolo, di traffico illecito di rifiuti, associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio e ricettazione di veicoli, truffa in danno delle assicurazioni, simulazione di reato.

Roghi tossici nel Lazio, lʼoperazione "Tellus" dei carabinieri: 57 indagati

L'ordinanza, emessa dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, dispone 15 arresti (6 custodie cautelari in carcere e 9 arresti domiciliari), 3 obblighi di presentazione quotidiana in caserma, 12 divieti di dimora nel territorio della Provincia di Roma, oltre al sequestro preventivo di 25 autocarri utilizzati per il trasporto illecito di rifiuti ed 1 impianto di autodemolizione.

L'operazione (chiamata "Tellus" dal nome della dea romana della Terra, Tellure) è scaturita da una serie di controlli per il contrasto dei "roghi tossici". Questi incendi sono conseguenti alla gestione illecita di rifiuti, operata prevalentemente da nomadi assieme ai titolari di alcune aziende di recupero che, dopo che la parte "inutile" di rifiuti era stata bruciata, ricevevano così le sole componenti di valore come rame, bronzo e ottone.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali