FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Carabiniere ucciso, il caso del coltello portato in aereo dagli Stati Uniti

A San Francisco il 19enne Finnegan Elder Lee ha imbarcato una valigia in stiva con allʼinterno una lama da 18 centimetri

Come ha fatto il 19enne Finnegan Elder Lee a portare in aereo il coltello col quale ha ucciso il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega? L'interrogativo che da giorni anima il dibattito sulla tragedia di Roma ha una risposta "semplice": negli Stati Uniti si può. Secondo le regole dell'Autorità sulla sicurezza dei trasporti americana, è infatti possibile trasportare in volo un coltello come il Ka-Bar imbarcato in stiva da Elder: si tratta di una lama di 18 centimetri del tipo in dotazione ai Marine.

Le regole di imbarco prevedono che possono essere portati oggetti come coltelli, coltellini svizzeri e spade, ma soltanto nel bagaglio da stiva. L'unica raccomandazione delle autorità è quella di confezionare scrupolosamente le lame per evitare possibili lesioni agli addetti allo smistamento dei bagagli. E' possibile trasportare anche armi da fuoco in stiva, ma per queste ultime bisogna richiedere un'autorizzazione specifica.

Il coltello portato in Italia - L'arma portata in Italia dal giovane americano è un coltello per combattimenti corpo a corpo, in dotazione al corpo dei Marine statunitensi sin dal 1942, quando prese il posto dei vecchi pugnali da trincea in bronzo o in lega utilizzati durante la Prima Guerra Mondiale. La tipologia di lama è detta "Trench knife" Ka-Bar Camillus, con lama brunita e con impugnatura di anelli di cuoio ingrassato e pomolo in metallo brunito. Un modello scelto dalla Difesa statunitense perché ritenuto maneggevole, multiuso e con una lama robusta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali