FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

La storia di Chris, pedofilo in riabilitazione dopo la galera: “La castrazione chimica mi ha aiutato”

A “Le Iene” lʼuomo racconta la sua vita: dagli abusi commessi al trattamento cui ha scelto di sottoporsi

Chris ha 52 anni e da dieci anni si sottopone alla castrazione chimica, il trattamento di iniezioni periodiche per annientare ogni istinto sessuale. Ha scelto questa terapia perché in passato si è macchiato di crimini gravissimi: “Quando avevo 23 anni ho iniziato ad abusare di adolescenti – racconta Chris a “Le Iene” – li adescavo al parco giochi, al luna park”. Dopo quegli abusi però Chris si sentiva male: “Sapevo che era sbagliato”.

Per questi reati è stato in carcere per dieci anni e così ha riconosciuto la malattia e ha preso la sua decisione: “Volevo un futuro senza crimini. Lo faccio per il bene della società, ma anche per me”. Chris racconta com’è il trattamento: “Non andrà mai via quella parte di me, ma ora riesco a gestirla. Se vedo dei ragazzini per strada, vado avanti. Non ho più quegli impulsi”. Ma avere un partner è impossibile per lui: “Dovrei raccontare tutta la mia vita, spiegare troppe cose oppure mentire”. Poi Chris spiega anche che le iniezioni da sole non bastano: “Si deve essere seguiti da uno psichiatra, altrimenti è molto pericoloso”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali