FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

La Spezia, coppia gay insultata e picchiata per un bacio 

Due giovani bolognesi sono stati aggrediti alla stazione di Vernazza da quattro coetanei fuggiti a bordo di un treno. Caccia allʼuomo

gay lesbiche

E' bastato un bacio a scatenare un'aggressione omofoba alla stazione di Vernazza (La Spezia). Una coppia gay di Bologna è stata prima insultata e poi picchiata da quattro coetanei. Gli aggressori, dopo aver colpito, sono fuggiti a bordo del treno delle 16 in direzione La Spezia. Le forze dell'ordine hanno provato senza successo a identificare i quattro trattenendo il convoglio fermo in stazione per circa 30 minuti. Indagini in corso.  

La coppia, un italiano e un macedone da anni residenti a Bologna, stava rientrando verso La Spezia dopo una giornata passata al mare. Gli aggressori li avrebbero notati scambiarsi effusioni all'interno della stazione e da lì sarebbero partiti gli insulti sfociati infine nelle botte.

 

Uno dei due fidanzati è stato raggiunto da un pugno tra lo zigomo e l'orecchio destro. Le sue condizioni non sono gravi. Il pestaggio arriva pochi giorni dopo quanto successo a Pescara, dove un 25enne omosessuale aveva denunciato un assalto da un gruppo di sette persone.

 

L'amministrazione di Vernazza ha duramente condannato l'accaduto, esprimendo "piena solidarietà" e ricordando come da sempre si batta "a favore dell'inclusività e del rispetto dei diritti fondamentali della persona. Ognuno dovrebbe essere e sentirsi libera di affermare la propria identità e a questo devono contribuire tanto le autorità quanto la società civile".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali