4 macchine coinvolte

Incidente a Luino (Varese), auto finisce in una scarpata: un morto e tre feriti gravi

Sono quattro le macchine coinvolte. Uno dei feriti gravi è in condizioni disperate

04 Mag 2024 - 20:30
1 di 4
© Ansa © Ansa © Ansa © Ansa

© Ansa

© Ansa

Sarebbe stato un sorpasso azzardato a causare il grave incidente avvenuto nel pomeriggio di sabato a Luino (Varese) lungo la strada provinciale 61 che conduce verso Cremenaga, e poi al confine svizzero, che ha portato al bilancio di un morto e sei feriti, di cui tre gravi. A perdere la vita un uomo di 43 anni, Francesco Ferrazzo, seduto sul sedile anteriore del passeggero della Golf Volkswagen che, secondo una prima ricostruzione, avrebbe tentato il sorpasso, urtando un'altra vettura e finendo poi in fondo a una scarpata che costeggia la diga di Creva dopo un salto di oltre tre metri. Nello schianto sono rimaste coinvolte quattro auto: sei i feriti di cui tre in gravi condizioni. Ferrazzo è morto all'istante.

© Tgcom24

© Tgcom24

La dinamica

 La dinamica è comunque ancora al vaglio degli agenti del comando di Polizia Locale di Luino. Dopo il primo impatto tra la Golf e una seconda vettura sono state coinvolte anche le altre due vetture. Le verifiche sono complicate dal numero di mezzi coinvolti e dal fatto di non aver potuto verbalizzare immediatamente le testimonianze delle altre sei persone coinvolte nell'incidente tutte rimaste ferite e trasportate in ospedale.

Aperta un'indagine per omicidio stradale contro ignoti

 L'autorità giudiziaria procede per omicidio stradale. Al momento, vista la complessità della ricostruzione, il fascicolo è contro ignoti. Alla guida della Golf c'era un coetaneo e compaesano della vittima, entrambi risultano residenti a Cremenaga (Varese).

Il ferito più grave

 L'automobilista al volante è rimasto incastrato nelle lamiere dell'abitacolo deformate dall'urto. E' lui il ferito più grave trasportato all'ospedale di Circolo di Varese in codice rosso. Per liberarlo e consentire al personale sanitario di soccorrerlo sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Luino che hanno utilizzato delle cesoie pneumatiche per tagliare il metallo. Il 118 in posto ha inviato cinque ambulanze, un'automedica e due elicotteri del soccorso alzatisi in volo da Milano e da Como.

L'autopsia

 L'autorità giudiziaria ha disposto il sequestro della salma del 43enne e dei quattro mezzi coinvolti. Nelle prossime ore sarà affidato l'incarico per l'autopsia sul corpo di Ferrazzo e non è escluso che possa essere affidato anche l'incarico per una perizia cinematica mirata ad accertare con esattezza fatti e responsabilità.

L'incidente ha mandato in tilt il traffico per 3 ore

 L'incidente ha avuto pesanti ripercussioni sul traffico, la Provinciale è infatti rimasta chiusa al traffico in entrambe le direzioni per oltre tre ore per consentire il soccorso dei feriti e il recupero dei mezzi.

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri