Lanciata dai colleghi della sorella

Giulia Tramontano, una raccolta fondi in suo nome per supportare la famiglia

È stata lanciata dall'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova, dove lavora la sorella della vittima. L'importo sarà in parte devoluto all'associazione Penelope e sarà inoltre impiegato per coprire eventuali costi aggiuntivi che il caso potrebbe richiedere

02 Giu 2023 - 14:44
 © GoFundMe

© GoFundMe

Una raccolta fondi in memoria di Giulia Tramontano. La hanno lanciata su GoFundMe i colleghi della sorella della 29enne incinta uccisa dal compagno Alessandro Impagnatiello a Senago, nel Milanese. "Questa iniziativa dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) (di Genova, ndr), dove lavora Chiara Tramontano, mira a raccogliere quante più donazioni possibili a sostegno della famiglia", si legge nel testo che accompagna il crowdfunding. In neanche 24 ore sono già stati raccolti più di 3mila euro.

"L'importo sarà in parte devoluto all'associazione Penelope (associazione delle famiglie e degli amici delle persone scomparse, ndr), che ha curato il caso di Giulia Tramontano. Sarà inoltre impiegato per coprire eventuali costi aggiuntivi che il caso potrebbe richiedere e per sostenere iniziative antiviolenza sul territorio italiano. Tutti i contributori saranno informati dettagliatamente su come vengono spese le loro donazioni. Grazie in anticipo per la vostra generosità", continuano gli organizzatori della raccolta fondi. 

Giulia Tramontano, la 29enne uccisa dal fidanzato Alessandro Impagnatiello

1 di 5
© Italy Photo Press © Italy Photo Press © Italy Photo Press © Italy Photo Press

© Italy Photo Press

© Italy Photo Press

I ringraziamenti di Chiara Tramontano e il messaggio per la sorella: "Troppo ingenua per capire in che trappola ti trovassi" - "Sei bellissima in tutte le foto che le persone riportano. È difficile trovare una foto in cui tu non splenda. Hai il viso di chi non conosce cattiveria. Troppo ingenua per capire in che trappola ti trovassi. Ma ti guardo in questa foto e penso a quanto Thiago ti potesse somigliare. Avrebbe preso i tuoi occhi, questi occhi mi tormenteranno per sempre. Non potrebbe esserci immagine più bella per questa raccolta fondi. Questa foto esprime tutta la tua bontà d'animo e tenerezza, la stessa che ha guidato l'apertura di questa bella iniziativa. Grazie ai miei amici, colleghi dell'Istituto Italiano di Tecnologia e a tutti coloro che stanno supportando questa iniziativa in ricordo della mia bellissima e insostituibile sorella maggiore Giulia", ha scritto Chiara Tramontano su Instagram come didascalia a corredo di uno screenshot della raccolta fondi.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri