FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Udine, anziana uccisa a coltellate in casa: tre anni fa era stata ferita dal figlio

Il Procuratore: "Consideriamo con attenzione il precedente, ma non escludiamo altre ipotesi" tra cui quella di una rapina finita nel sangue

terni omicidio polizia poliziotti 113
ansa

Una 74enne di Udine, Lauretta Toffoli, è stata trovata morta dal figlio 42enne all'interno del suo appartamento al secondo piano di un condominio Ater.

La donna era seminuda e presentava diverse ferite da arma da taglio. Proprio il figlio tre anni fa aveva accoltellato la madre ferendola gravemente all'addome; l'uomo poi aveva chiamato il 112 ed era stato arrestato per tentato omicidio, ma era stato assolto in quanto incapace di intendere e di volere. Gli investigatori non escludono però alcuna ipotesi, compresa quella di una rapina finita male: dall'appartamento sarebbero spariti televisori e altri oggetti.

Il figlio non sarebbe il principale indiziato del delitto, ma è stato comunque portato in Questura per essere ascoltato. La polizia scientifica sta  intanto completando gli accertamenti, e gli investigatori hanno ascoltato diverse testimonianze e visionato le telecamere installate nella zona. Secondo il medico legale, è possibile che il delitto possa essere avvenuto molte ore prima del ritrovamento del cadavere.


 



 


"Al momento - ha chiarito il procuratore di Udine, Massimo Lia - non c'è nulla di cristallizzato: stiamo proseguendo gli accertamenti e non siamo indirizzati verso un'unica soluzione. Stiamo verificando numerosi elementi che non convergono verso una sola direzione. Le indagini sono rivolte a 360 gradi". Il magistrato ha quindi confermato che "secondo una prima indicazione del medico legale l'evento si sarebbe verificato nelle prime ore della giornata di sabato". Quanto al precedente accoltellamento della donna da parte del figlio, il Procuratore ha sottolineato che "è una cosa che consideriamo con grande attenzione, ma non è un elemento che ci induce a escludere tutte le altre ipotesi".


 


Intanto l'ex compagno della donna ha spiegato che il figlio "mi ha telefonato disperato. Continuava a ripetermi: 'Papà, hanno ucciso la mamma'. A quel punto sono accorso e nell'appartamento ho trovato quello che ho trovato: era tutto ribaltato, con evidenti tracce di una lite. Lauretta è stata trovata senza vita in una camera da letto dove erano evidenti i segni di una colluttazione. Tutto era a soqquadro. Non ci sono segni di effrazione sulla porta: lei ha fatto entrare in casa qualcuno che conosceva".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali