FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fidanzati uccisi a Lecce, la lettera del killer a un’amica: "Ti voglio bene"

Antonio De Marco, l'omicida di Daniele ed Eleonora, scrive a una ragazza che lo avrebbe respinto: è nel suo passato che si cercano le motivazioni dell'uccisione della coppia

Cosa è scattato nella testa del 21enne Antonio De Marco, il killer dei fidanzati Daniele De Santis e Eleonora Manta, uccisi nel loro appartamento di Lecce il 21 settembre? Gli inquirenti sono sempre impegnati nella ricerca del movente.

 

Così si continua a scavare nel passato e nelle delusioni d’amore del reo confesso per arrivare alle motivazioni che lo hanno portato a massacrare a coltellate il suo ex coinquilino e la fidanzata.

 

“Ti voglio bene veramente, sei stata la mia prima amica, sei stata una persona così importante per me e ora ti auguro una splendida famiglia e una lunga vita carica di soddisfazioni”. Questa la lettera che Antonio De Marco ha scritto a un'amica. Il messaggio è stato trovato tra i suoi effetti personali e mostrato in esclusiva a "Quarto Grado".


“Erano troppo felici”, è la spiegazione data dal 21enne, che però non convince fino in fondo gli inquirenti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali