FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ravenna, scrivono "il preside è gay" sul muro del liceo: la scritta coperta da unʼopera color arcobaleno

Una matita gigante con sopra una citazione di David Bowie. Il disegno scelto dagli studenti è dellʼartista Urka

urka, murales, matita gigante,

A gennaio 2019, uno studente imbrattò il muro di un liceo scientifico di Ravenna con la scritta"Il preside è gay". Il dirigente scolastico Gianluca Dradi, a cui il messaggio era rivolto, decise di non cancellare la frase "perché restasse lì come pietra d'inciampo per l'intelligenza umana". Ora la scritta verrà coperta da un progetto, selezionato direttamente dagli studenti, dello street artist Urka: una matita gigante con i colori dell'arcobaleno, sormontata da una scritta tratta dal brano "Nature Boy" interpretato da David Bowie.

Il progetto scelto dagli studenti - "La più grande cosa che potrai mai imparare, è amare e lasciarti amare". Sono le parole di "Nature Boy", brano del pianista statunitense Nat King Cole, rese celebri da David Bowie che ha reinterpretato la canzone nel 2001 per il musical "Moulin Rouge!". La scuola, con la collaborazione degli enti pubblici e dell'Università di Bologna, aveva indetto un concorso in cui a giudicare l'idea migliore sono stati proprio gli studenti del liceo Oriani. La proposta di Urka ha trionfato su altri 17 partecipanti.