FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Parma, vuole andare dalla mamma: bimbo di 6 anni va in stazione e sale da solo in treno

Il bambino è uscito di casa senza che il fratello maggiore se ne accorgesse: ad allertare i carabinieri è stato il capotreno

treno, generica, stazione

Senza farsi vedere dal fratello maggiore è sgattaiolato fuori casa, poi, da solo, ha raggiunto la stazione di Parma, che dista poche centinaia di metri dalla sua abitazione, ed è salito su un treno. Tutto perché aveva una voglia irrefrenabile di vedere la mamma, che in quel momento era al lavoro. Il protagonista di questa storia è un bimbo di sei anni. Il piccolo è stato notato, solo in carrozza, dal capotreno su un convoglio regionale diretto a Brescia.

Quando è stato chiaro che qualcosa non quadrava, l'uomo ha raggiunto il bimbo e si è fatto raccontare come mai fosse in viaggio da solo. Di fronte alla spiegazione del piccolo, che ha riferito della madre impiegata come operatrice sanitaria all'ospedale di Parma e del suo desiderio di incontrarla, l'addetto si è fatto consegnare il cellulare che il bimbo portava con sé ed è riuscito a contattare la madre. 

 

Contestualmente, ha allertato i carabinieri di Casalmaggiore, che, in attesa della donna, hanno preso in consegna il bambino nella stazione del paesino in provincia di Cremona. Lì, mamma e figlio si sono abbracciati. La storia potrebbe però avere un finale amaro: la donna, nigeriana separata dal marito, rischia infatti una denuncia per abbandono di minore.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali