FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Modena, 20enne travolta e uccisa da un Suv mentre fa jogging: "Festeggiava l'esame della patente"

L'incidente alla periferia di Carpi ha coinvolto anche il fidanzato, rimasto ferito. Petizione online per rendere la strada più sicura

Modena, 20enne travolta e uccisa da un Suv mentre fa jogging: "Festeggiava l'esame della patente" - foto 1
Tgcom24

Ventenne travolta e uccisa da un Suv a Carpi (Modena).

Alessandra Arletti, questo il nome della vittima, stava facendo jogging con il fidanzato coetaneo, che nell'incidente è rimasto ferito. La coppia stava correndo lungo traversa San Giorgio, una delle arterie principali della periferia carpigiana attraversata da diverse strade di campagna, una zona abitualmente frequentata da ciclisti e podisti, poco lontano da casa ma teatro di altri tragici investimenti. "Quella sera stava festeggiando il test superato per la patente", ha raccontato un'amica a Il Resto del Carlino. E' partita una raccolta firme online per rendere più sicura la strada dell'incidente.

In base a prime ricostruzioni, i due ventenni intorno alle 19.30 di venerdì stavano attraversando una strada di un incrocio non nuovo a incidenti simili quando sarebbero stati centrati da un Suv. La ragazza sarebbe morta sul colpo, sbalzata per metri. Per il ragazzo ferite a gambe e torace. Il 118 è intervenuto per i soccorsi ma per la giovane i tentativi di rianimazione sarebbero stati vani. La polizia locale si è occupata dei rilievi. L'autista del Suv è stato sottoposto ad accertamenti: alcotest negativo.

 

"Morire a 20 anni, nel pieno della vita, lascia tutti senza parole", è il cordoglio del sindaco Alberto Bellelli. E dopo la morte di Alessandra, dagli amici che la piangono su Instagram, è partita su change.org una raccolta firme per "migliorare via pedonale in Traversa San Giorgio a Carpi (percorso della salute)". "Durante gli anni le vittime sono state molteplici, - si legge. - E' ora di fare qualcosa, facciamoci sentire raccogliendo il maggior numero di firme possibile, così da poter far cambiare le cose e rendere quell'incrocio adatto ai pedoni, che non meritano di morire ingiustamente per distrazioni alla guida ormai comuni al giorno d'oggi".

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali