FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Caso Samantha Migliore, parla un'altra cliente di Pamela Andress: "Costretta a fare visite specialistiche ogni sei mesi"

La testimonianza di Anna a "Pomeriggio Cinque": "Con il problema che mi ha causato non posso avere la certezza di non avere tumori"


 


"Anche io come altre donne sono finita in questo calvario". Inizia così l'appello lanciato a

"Pomeriggio Cinque"

da Anna, un'altra donna rovinata, secondo la sua testimonianza, in seguito a un intervento estetico effettuato da

Pamela Andress

, la transessuale che a Maranello ha effettuato il trattamento per cui è morta

Samantha Migliore

.


 


"L'ho conosciuta tramite un'altra amica che aveva fatto un intervento al seno. E da incosciente mi sono fidata - esordisce nella trasmissione di

Barbara d'Urso

, ricordando l'operazione effettuata in casa 19 anni fa e per la quale spese ben

2 milioni di lire

, in nero - Quando è entrata mi ha subito chiesto di mettere delle boccette nel frigorifero. Ha preso le

siringhe

e mi ha iniettato nel seno un liquido che io pensavo si sarebbe assorbito nell'arco di sei mesi. E invece... Ho sentito un

dolore terribile

, una scossa che è arrivata al cervello".



E ancora: "Dal 2013 sono costretta a fare risonanze, tac e visite specialistiche ogni sei mesi per il silicone iniettato dalla signora Pamela. Con il problema che mi ha causato

non posso avere la certezza di non avere tumori

ed essendo recidiva di questa malattia, è un problema".


 


Quando le viene chiesto per quale motivo in questi anni non abbia avanzato una denuncia, Anna risponde: "Non conoscevo nemmeno

il suo vero nome

, non sapevo come rintracciarla. Sono stata superficiale, non ero preparata e sono qua proprio per questo, per dire a tutti di stare

molto attenti

".
 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali