FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dolomiti a traffico limitato, sul Sella passeranno solo 350 auto al giorno

Il provvedimento sarà in vigore dal 23 luglio al 31 agosto 2018, da lunedì a venerdì, tra le ore 9.00 e le 16.00

Si chiama "Dolomitesvives", Dolomiti vive, la sperimentazione delle Province di Bolzano e Trento che ha lo scopo di tenere sotto controllo il traffico estivo, spesso insostenibile, a passo Sella. Con questo provvedimento al mattino potranno transitare 200 veicoli al massimo, mentre nel pomeriggio un numero compreso tra le 100 e le 150 auto. Si potrà accedere al Sella con un pass gratuito.

Cosa prevedono le restrizioni - Anche a 2.240 metri di quota fa scuola il modello dei tornelli a Venezia a favore di un turismo sostenibile. D'estate, infatti, nelle giornate di punta transitano sul passo dolomitico oltre 5.000 veicoli. L'obiettivo è una riduzione del traffico giornaliero del 20% facendo riferimento a valori medi. Le limitazioni al traffico saranno in vigore dal 23 luglio al 31 agosto 2018, da lunedì a venerdì, tra le ore 9.00 e le 16.00. I pass della validità di un'ora potranno essere richiesti direttamente presso i punti informativi e di registrazione posizionati lungo la strada di accesso al passo da entrambi i versanti oppure via app Open Move. Sarà rilasciato previa identificazione di targa e veicolo e con validità limitata a un'ora. Libero transito sarà consentito ai mezzi a trazione elettrica, ai mezzi pubblici, agli ospiti delle strutture ricettive della zona del passo Sella e alle persone che al passo hanno il posto di lavoro, come ovviamente ai mezzi di soccorso.

L'obiettivo della sperimentazione - "Occorre tutelare le Dolomiti quale patrimonio Unesco”, ha sottolineato l'assessore altoatesino all'ambiente Richard Theiner, "e questo comprende anche la gestione della sostenibilità, non solo per l'Unesco, ma anche per le persone, la natura, l'ambiente e l'economia". L'assessore provinciale alla mobilità Florian Mussner ricordando l'ampliamento dell'offerta di trasporto pubblico messa in campo, ha invitato tutti, turisti e non, a "lasciare a casa l'auto e ad avvalersi dei mezzi pubblici, autobus, treno e funivie". L'assessore ai trasporti della Provincia di Trento Gilmozzi ha sottolineato che "necessita un cambiamento culturale: la sfida è un maggior ricorso alla mobilità sostenibile cercando soluzioni condivise assieme alle comunità. La buona collaborazione fra le due Province dovrebbe a breve poter essere estesa anche al Veneto, che dovrebbe entrare a far parte del tavolo di lavoro dal settembre 2018".

Trasporti pubblici potenziati - L'offerta del trasporto pubblico sarà potenziata. "Ogni 15 minuti, sia di mattino che di pomeriggio, sarà a disposizione un collegamento con bus del trasporto pubblico da Ortisei per raggiungere passo Sella", ha detto l'assessore Mussner ricordando la possibilità di avvalersi anche degli impianti funiviari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali