FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, il virologo Crisanti: "Un lockdown per fermare le varianti, zone rosse sono morbide"

Sulla stessa linea anche Cartabellotta (Fondazione Gimbe): "Chiusura totale per due settimane farebbe abbassare la curva"

Facebook

Il virologo Andrea Crisanti, di fronte al diffondersi delle varianti del Covid, lancia l'allarme. "Bisognava fare il lockdown a dicembre mentre ora siamo nei guai". La soluzione sarebbe "un lockdown duro subito per evitare che la variante inglese abbia effetti devastanti come in Inghilterra, Portogallo e Israele". Dove si trovano le varianti brasiliana e sudafricana servono chiusure stile Codogno, non le zone rosse troppo morbide", aggiunge.

"Il rischio attuale e' la diffusione della variante inglese, che se non si ferma subito aumenterà di molto la circolazione del virus e di conseguenza il rischio ulteriore di altre varianti, tra cui alcune che potrebbero resistere ai vaccini", ha spiegato Crisanti a La Stampa. "Credo sia stato giusto confermare Speranza, perché conosce le carte. Però conta molto chi lo consiglia e li' forse qualcosa va cambiato. Non puo' rimanere tutto com'è".

 

Folla in centro a Roma nel giorno di San Valentino: chiusa la Fontana di Trevi 

E' stata temporaneamente chiusa Fontana di Trevi dalla polizia locale, a causa del grosso numero di persone presenti

 

 

"Le politiche adottate fin qui sono state sempre di rincorsa al virus, mentre è venuto il momento di anticiparlo. Sarò distratto, ma ho scoperto solo ieri delle strutture con la primula: uno spreco di soldi pubblici, mentre bisogna organizzare scuole, cinema, teatri e palestre", conclude il virologo.
 

 

Sulla scia di Ricciardi Le parole di Crisanti arrivano dopo l'appello di Ricciardi, il consigliere scientifico del ministro della Salute, che ha chiesto un "lockdown totale per fermare il virus". Questo nuovo stop prevede "anche la chiusura delle scuole facendo salve le attività essenziali, ma di durata limitata".

 

Cartabellotta (Fondazione Gimbe): "Chiusura totale per due settimane per abbassare la curva" A favore di misure drastiche si è espresso Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe. "Un lockdown totale per 2 settimane farebbe abbassare la curva per poter riprendere il tracciamento, altrimenti bisognerà continuare con stop&go per tutto il 2021. Immaginare che la somministrazione del vaccino possa far migliorare la situazione è molto difficile, sia per come sta procedendo sia per l'incognita varianti. L'obiettivo dovrebbe essere far circolare il virus meno possibile e non abbassare il carico sugli ospedali, tutti i Paesi invece hanno scelto la seconda via".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali