FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Covid, il vaccino di Oxford richiede studi ulteriori | Il Consiglio di Stato: confermato l'obbligo di mascherine per i bimbi a scuola

La pandemia continua a flagellare anche gli Stati Uniti, che hanno registrato oltre 2.400 morti in 24 ore: il bilancio peggiore da maggio

Coronavirus, la Capitaneria di porto mette a disposizione le bombole dei subacquei

Continua l'emergenza per la carenza di bombole di ossigeno, spesso non riportate in farmacia una volta esaurite. Per far fronte al problema è scesa in campo la Capitaneria di porto che a Napoli ha messo a disposizione quelle dei propri subacquei.

 

"La Capitaneria di porto ci ha contattati offrendoci un aiuto sostanzioso", ha detto Paolo Monorchio, responsabile della Croce rossa di Napoli, spiegando che l'organizzazione riceve "quotidianamente numerose richieste di aiuto perché ci sono persone che hanno bisogno di ossigeno e non sanno come fare. Soprattutto nelle fasce orarie serali che sono quelle in cui peggiorano le condizioni". Da giorni si ripetono gli appelli a restituire le bombole vuote, se non se ne ha bisogno, così da poter garantire aiuti. "Le farmacie, in genere, ne hanno una quantità limitata, allo stesso tempo è aumentata la richiesta con l'aumento delle persone che si curano a casa - ha spiegato Monorchio - ed ora in molti non le restituiscono per paura di averne bisogno e rimanere senza". 

Il candidato vaccino anti-Covid elaborato dall'università di Oxford, in collaborazione fra gli altri con l'Irbm di Pomezia. richiede studi "supplementari". Lo ha ammesso Pascal Soriot, numero uno della società farmaceutica produttrice AstraZeneca, partner del progetto. Intanto in Italia il Consiglio di Stato ha confermato in via cautelare l'obbligo delle mascherine per i bambini a scuola previsto dai Dpcm del 3 e 17 novembre.

  • 26 nov

    Da domani screening di massa in provincia de L'Aquila

    Parte domani con 'drive-in' nei primi 14 comuni lo screening di massa sulla popolazione nella provincia dell'Aquila deciso dal presidente della Regione, Marco Marsilio, per contrastare l'impennata di contagi che da settimane si registra nel territorio aquilano. Lo annuncia la Protezione Civile regionale.

  • 26 nov

    Fonti: Dpcm confermerà 3 fasce, misure ad hoc per Natale

    Il nuovo Dpcm dovrebbe confermare l'impianto del decreto attuale, con la divisione delle Regioni in tre fasce, e introdurre specifiche restrizioni per il Natale. E' l'orientamento che emerge da più fonti di governo. Dovrebbero restare in particolare gli automatismi, legati al monitoraggio, che prevedono il passaggio progressivo da zona gialla ad arancione o rossa o viceversa. Ma è ancora aperta nel governo la discussione sulle misure per il Natale, che dovrebbero confluire con le altre in un unico Dpcm.

  • 26 nov

    Speranza: Rt poco sopra 1 ma serve ancora prudenza

    "L'indice RT è di pochissimo sopra 1, ma serve ancora prudenza. Dobbiamo evitare di disperdere i sacrifici fatti finora". Lo avrebbe detto, a quanto si apprende, il ministro della Salute Roberto Speranza al tavolo con le Regioni.

  • 26 nov

    Lombardia, Fontana: "Governo ci lascia in zona rossa fino al 3 dicembre"

    "Nonostante la mia opposizione, il governo intende mantenere in vigore fino al 3 dicembre le attuali misure restrittive e, quindi, lasciare la Lombardia in zona rossa". Lo ha dichiarato il governatore Attilio Fontana, secondo cui "restare in zona rossa significa non fotografare la realtà dei fatti e non considerare i grandi sacrifici dei lombardi". 

  • 26 nov

    Boccia: "Messa di Natale? Gesù bambino può anche nascere due ore prima"

    "Seguire la messa, e lo dico da cattolico, due ore prima o far nascere Gesù bambino due ore prima non è eresia". Lo ha affermato Francesco Boccia, parlando delle misure anti-Covid in vista del Natale. Secondo il ministro, "eresia è non accorgersi dei malati, delle difficoltà dei medici, della gente che soffre. Non facciamo i sepolcri imbiancati. Il Natale non si fa con il cronometro, ma è un atto di fede".

  • 26 nov

    Arcuri: "Curva contagi si sta finalmente congelando"

    "La curva dei contagi si sta finalmente raffreddando, se non congelando. Il numero degli italiani ricoverati è ancora una volta inferiore al numero dei ricoverati di ieri. E' il terzo giorno che i ricoverati decrescono". Così il Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri.
     

  • 26 nov

    Le Regioni chiedono Dad per i licei fino a gennaio

    Prolungare la didattica a distanza per i licei fino a gennaio: è quanto avrebbero chiesto i presidenti di Regione al governo nella riunione con Boccia e Speranza, secondo quanto si apprende.

  • 26 nov

    Dl Ristori, verso il rinvio delle scadenze fiscali - VIDEO

  • 26 nov

    Consiglio di Stato: confermato obbligo mascherine per bimbi a scuola

    Il Consiglio di Stato ha confermato in via cautelare l'obbligo delle mascherine per i bambini a scuola previsto dai Dpcm del 3 e 17 novembre e chiesto gli atti del Cts su cui si basa il provvedimento. Il giudice ha respinto l'istanza dei genitori di alcuni bambini, tra i 6 e gli 11 anni, che chiedevano la sospensione dei decreti concernenti l'obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie nei luoghi al chiuso, per bimbi di età superiore ai sei anni.

  • 26 nov

    Battiston: curva al picco e comincia a scendere

    La curva dell'epidemia di Covid-19 in Italia ha raggiunto il picco e sta cominciando a scendere. Questo significa che in media in Italia l'indice di contagio Rt è inferiore a 1, mentre nelle regioni si osservano situazioni molto diverse. E' quanto emerge dai calcoli fatti dal fisico Roberto Battiston, dell'Universita' di Trento. "Siamo al massimo per gli infetti e abbiamo superato il massimo nei ricoveri in terapia intensiva e nelle ospedalizzazioni". Adesso, ha aggiunto, "è fondamentale non lasciare andare la situazione e accompagnare la decrescita, che richiederà la massima cautela e molto tempo, almeno un paio di mesi". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali