FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Covid, Palù (Aifa): "AstraZeneca non è vietato ai giovani" | Vaccini, 9 milioni di italiani hanno ricevuto la prima dose

Locatelli: "Aperture ponderate o si torna a marzo". In Sardegna la pressione sulle terapie intensive è salita del 2% in 24 ore

Vaccini, inaugurato a Varese hub da 2.500 dosi al giorno

E' stato inaugurato sul Lungolago di Schiranna, il nuovo centro vaccinale di Varese, dedicato a Giuseppe Zamberletti, storico politico scomparso a gennaio del 2019, al quale tra l'altro si deve la nascita della protezione civile italiana. Un hub, montato dall'esercito italiano, che a pieno regime potrà vaccinare fino a 2.500 persone al giorno.

Leggi Tutto Leggi Meno

Anche se da tre settimane si registra una riduzione della diffusione del contagio, secondo Franco Locatelli, coordinatore del Cts, serve prudenza: "Guai se pensassimo che siamo fuori dal problema, ci ritroveremmo alla situazione di metà marzo". Su AstraZeneca, Giorgio Palù (Aifa) ribadisce: "Non è stato vietato e non è nemmeno controindicato tra i giovani". Gli italiani che hanno ricevuto la prima dose sono 9.011.882, circa il 15% della popolazione che deve essere vaccinata.

  • 11 apr

    Gb verso l'immunità di gregge: somministrati 40 milioni di vaccini

    Il Regno Unito si appresta a superare la soglia delle 40 milioni di dosi di vaccini anti-Covid somministrate, dopo aver oltrepassato i 32 milioni di prime iniezioni e oggi i 7 milioni di richiami. Lo confermano gli ultimi dati ufficiali. Secondo uno studio dell'Imperial College di Londra il Paese potrebbe così raggiungere l'immunità di gregge, con quasi i tre quarti della popolazione con gli anticorpi contro il virus, tra vaccinati e guariti.

  • 11 apr

    L'appello dei medici: "Accettate qualsiasi vaccino vi venga proposto"

    "Sollecito tutti ad avere fiducia nella scienza e ad affidarsi ai medici per la scelta del vaccino". E' l'appello di Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici. "Nel caso di AstraZeneca - spiega - la raccomandazione di utilizzo per gli over 60 è legata ad un orientamento di grande prudenza". L'arma del vaccino, dice, "funziona ed è l'unica vera via per uscire dall'emergenza".

  • 11 apr

    Fonti: in settimana valutazione dei dati per anticipare le riaperture

    Il governo potrebbe decidere la prossima settimana di anticipare alcune riaperture prima della fine di aprile, dopo aver valutato la situazione epidemiologica. Secondo diverse fonti di governo, non è ancora stata fissata una data, ma è probabile che la cabina di regia politica possa tenersi a metà settimana. Saranno in ogni caso "essenziali" i dati, sottolinea una fonte qualificata, sia quelli relativi al contagio che alle vaccinazioni.  Solo se si registrerà un trend positivo potrebbe dunque essere anticipata la riapertura di qualche settore nelle successive due settimane. 

  • 11 apr

    Vaccini, Giorgetti: "Per l'Europa che arranca è stato un altro fallimento"

    Per quanto riguarda i vaccini, "parliamoci chiaro, qualcuno ha parlato di guerra geopolitica. E' esattamente quello che è avvenuto". "Abbiamo capito che su alcune cose l'Italia e l'Europa si devono dare una sveglia. Un altro fallimento per l'Europa, che faticosamente arranca". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, chiedendo "un polo vaccinale anche in Italia con soldi pubblici, invitando i privati".

  • 11 apr

    Vaccini: 9 milioni di italiani con una dose, il 15% del totale

    Sono 9.011.882 gli italiani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid, secondo i dati elaborati dal sito ufficiale del governo, pari a circa il 15% della popolazione che deve essere vaccinata (quindi esclusi gli under 16). Le persone vaccinate con due dosi sono 3.908.326, circa il 6,5% del totale.

  • 11 apr

    Garavaglia: "Bisogna dare una data di ripartenza per ogni settore"

    "Settore per settore bisogna dare la data di partenza". Lo ha detto il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, durante un evento alla scuola di formazione politica della Lega. "Ci sono attività - ha aggiunto - che possono partire domani, come il barbiere, con l'arancione. Bisogna dire adesso se, come e quando ripartono le fiere, i congressi, le strutture alberghiere. Le date servono per fare ripartire in sicurezza il settore, per non perdere tempo".

  • 11 apr

    Covid, 15.746 nuovi casi su 253.100 tamponi e 331 altri decessi

    Sono 15.746 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, con 253.100 tamponi processati. Sabato i nuovi contagi erano stati 17.567. Sono invece 331 le vittime in un giorno (ieri 344). Gli attualmente positivi sono 533.005 (80 in meno rispetto a sabato), mentre i guariti e dimessi dall'inizio della pandemia sono 3.122.555, con un incremento rispetto a ieri di 15.486.

  • 11 apr

    Vaccini, Fauci: "Dosi in eccesso andranno ai Paesi a basso reddito"

    In Usa attualmente "non disponiamo di vaccini in eccedenza", ma "li avremo" e "a quel punto pensiamo seriamente di donarli" ai Paesi che ne hanno bisogno "tra questi forse ai Paesi europei ma non ne sono sicuro, pensiamo di donarli ai Paesi a basso reddito".  Lo ha detto Anthony Fauci a Mezz'ora in più.

  • 11 apr

    Palù (Aifa): "AstraZeneca non è vietato né controindicato per i giovani"

    Il vaccino di AstraZeneca "non è stato vietato e non è nemmeno controindicato tra i giovani". Lo ha detto Giorgio Palù, presidente di Aifa, sottolineando che nei confronti del siero anti-Covid anglo-svedese "l'approccio è cautelativo, sulla base dei dati". Palù ha quindi spiegato che "l'utilizzo per gli over 60 è solo un'indicazione".

  • 11 apr

    Vaccini, Zingaretti: "Se arrivano le dosi, nel Lazio possiamo triplicare"

    "Noi nel Lazio facciamo 27mila vaccini al giorno, se ne arrivassero altri potremmo triplicare aprendo altri Hub. C'è un problema di flussi che il governo dice aumenteranno. Il tema è quanta benzina si mette nel motore". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali