FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Covid, giovedì Giorgetti vedrà le aziende per produrre i vaccini in Italia | Francia, rafforzati i controlli al confine

In Francia controlli rafforzati alle frontiere con l'Italia. Zaia: "Ci saranno più incontri col governo per evitare Dpcm last minute"

Codogno, un anno dopo: inaugurato il memoriale per le vittime del Covid

 "Resilienza, l'abbiamo conosciuta bene. Comunità, siamo stati una famiglia. Ripartenza, abbiamo davanti un anno dove fortunatamente la scienza medica ci ha dato quest'arma che è il vaccino. Sappiamo che la strada è quella e che solo con la vaccinazione di massa possiamo riprenderci la nostra vita e guardare al futuro". Sono le parole pronunciate dal sindaco di Codogno, Francesco Passerini, durante il suo intervento alla cerimonia di inaugurazione del monumento dedicato alle vittime del Covid-19 e alla resilienza dei cittadini del comune della bassa lodigiana dove tutto è cominciato.

Il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti incontrerà giovedì al Mise il presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi per un primo confronto sulla possibilità di produrre in Italia il vaccino anti Covid. Intanto in Francia il prefetto della regione di Nizza ha annunciato il "rafforzamento dei controlli alle frontiere" con l'Italia, nell'ambito della stretta anti-Covid.

  • 22 feb

    Toti: zona rossa tra Ventimiglia e Sanremo fino al 5 marzo

    Il Ponente della Liguria e in particolare Ventimiglia, Sanremo e i Comuni limitrofi, da mercoledì 24 febbraio a venerdì 5 marzo saranno zona rossa. Lo ha detto il governatore ligure Giovanni Toti. La decisione è stata presa "per evitare che la zona di confine possa traghettare l'ondata del virus dalla Francia all'Italia". L'ordinanza sarà firmata martedì mattina. 

  • 22 feb

    Venti comuni della provincia di Ancona in zona arancione

    Da mezzanotte e fino alle 24.00 di sabato 27 febbraio passano in zona arancione 20 Comuni della provincia di Ancona, compreso il capoluogo di regione, dove si è registrato il maggior tasso di contagi da Covid-19 e la presenza di alcuni casi di variante inglese. Lo prevede un'ordinanza firmata dal presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, sentito il Ministero della Salute, il prefetto e acquisita l'intesa con Anci Marche. Gli altri Comuni restano in zona gialla, con limitazioni agli spostamenti. Già in vigore anche un'ordinanza che limita gli spostamenti da e per la provincia di Ancona.

  • 22 feb

    Vaccini: oltre 3,5 milioni di dosi somministrate in Italia

    Le dosi di vaccino somministrate in Italia hanno superato i 3 milioni e mezzo, secondo il report su governo.it. L'aggiornamento alle ore 15 indica la cifra di 3.537.975. I vaccinati con due dosi, compreso il richiamo, sono ora 1.332.163. Delle oltre 3,5 milioni di dosi somministrate, 2.210.876 sono andate a personale sanitario e sociosanitario, 638.483 a personale non sanitario, 367.054 a ospiti delle Rsa, 261.444 a over 80, 24.902 a membri delle forze armate, 35.216 al personale scolastico.

  • 22 feb

    Covid, 9.630 nuovi casi su 170.672 tamponi e altri 274 decessi

    In Italia ci sono 9.630 nuovi casi di coronavirus a fronte di 170.672 tamponi effettuati (il giorno prima l'incremento era stato di 13.452 casi su 250.986 test). Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 274 decessi (contro i 232 di domenica) per un totale, da inizio pandemia, che arriva a 95.992. In terapia intensiva sono ricoverati 2.118 pazienti (+24). Il tasso di positività è del 5,6%. La Regione col maggior incremento di casi è la Emilia-Romagna: +1.847. Leggi l'articolo

  • 22 feb

    L'intervista al presidente di Farmindustria - VIDEO

  • 22 feb

    Giorgetti vede giovedì Farmindustria

    Il ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, incontrerà giovedì al Mise alle 14:30 il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, per un primo confronto sulla possibilità di produrre in Italia il vaccino anti-Covid.

  • 22 feb

    Salvini: "Dove possibile aprire i ristoranti la sera"

    "Sono d'accordo con i sindaci e con l'Anci: dove la situazione sanitaria è sotto controllo e rispettando i protocolli di sicurezza, i ristoranti devono poter lavorare anche la sera. Se la legge permette di pranzare in tranquillità e sicurezza alle 13, deve permetterlo anche alle 20". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini. 

  • 22 feb

    Vaccino, Farmindustria: "Da quando si inizia la produzione passano 4-6 mesi"

    "La produzione di un vaccino non è come realizzare altri farmaci: un vaccino è un prodotto vivo, non di sintesi, va trattato in maniera particolare. Il vaccino deve avere una bioreazione dentro una macchina che si chiama bioreattore. Insomma, non è che si schiaccia un bottone ed esce la fiala, da quando si inizia la produzione passano 4-6 mesi". Lo ha detto il presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi, specificando che questo iter di produzione verrà chiarito nell'incontro con il ministro Giancarlo Giorgetti che dovrebbe tenersi nella giornata di martedì. 

  • 22 feb

    Il sindaco di Brescia: "A breve valutazioni del Cts"

    "I dati di Brescia sono all'attenzione del Cts nazionale che farà valutazioni a breve. Sono pienamente cosciente che dell'aumento dei casi". Lo ha detto il sindaco di Brescia Emilio Del Bono che ha riferito di aver parlato con il presidente della Regione Lombardia Fontana sulla situazione della città, da giorni tra quelle italiane con il maggior numero di contagi. 

  • 22 feb

    Vaccini, Farmindustria conferma l'incontro con Giorgetti

    "Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti per fare il punto della situazione sulle possibilità di produrre i vaccini anti-Covid in Italia". Lo ha detto il presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi. "Martedì potremmo incontrarci per fare un piano e dare una mano. Noi spiegheremo come si produce un vaccino e quali sono i tempi. Adesso stiamo facendo una ricognizione tra le aziende a noi associate per vedere chi ha le macchine adatte (i bioreattori) per partecipare eventualmente alla produzione", ha spiegato.
     

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali