FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, stretta in Lazio e Campania: coprifuoco e spostamenti limitati

I governatori Zingaretti e De Luca firmano nuove ordinanze valide per trenta giorni. Le misure riguardano anche la didattica a distanza

coronavirus, milano, zona rossa, bus, treni, stazioni
Ansa

Dopo la Lombardia, anche Campania e Lazio optano per una stretta per contenere l'emergenza coronavirus. I governatori Vincenzo De Luca e Nicola Zingaretti firmano nuove ordinanze che vietano gli spostamenti dalle ore 24 alle ore 5 in tutto il territorio, imponendo l'autocertificazione. Consentiti gli spostamenti motivati da comprovate esigenze (ad esempio per lavoro), da situazioni di necessità o d'urgenza e per motivi di salute.

Le misure nel Lazio - Per quanto riguarda le scuole, è prevista la  didattica a distanza al 75% per le università garantendo il 25% in presenza con autonomia organizzativa da parte degli atenei. Scuole superiori al 50% in Dad, con autonomia organizzativa. Il provvedimento partirà da lunedì e resterà valido per trenta giorni. Nessuna chiusura di esercizi commerciali nel fine settimana. Disposta inoltre l'individuazione di strutture interamente dedicate ai positivi, così da portare il numero dei posti letto dedicati a quasi tremila (di cui 530 tra terapie intensive e subintensive).

 

 

Le misure in Campania - In virtù dell'impennata dei contagi in Campania, la Regione ha comunicato che la riapertura delle scuole primarie per il 26 ottobre non è certa, ma anzi anzi "a forte rischio". Mentre da venerdì alle 23 scatta la chiusura dei locali pubblici e dalle 24 alle 5 del mattino lo stop alla mobilità, dalla mezzanotte di venerdì entra in vigore l'ordinanza che limita gli spostamenti interprovinciali. Non si potrà recarsi in altre province neanche se si ha una casa di proprietà: se un cittadino napoletano, ad esempio, ha una casa in Cilento non potrà raggiungerla per passarvi il weekend.. L'ordinanza però non ha alcun effetto per gli spostamenti da e verso altre Regioni. Se da Napoli si vuole andare a Roma si potrà farlo, anche se questo vuol dire attraversare la provincia di Caserta.

 

Arzano "zona rossa" fino al 30 ottobre - Istituita fino al 30 ottobre la "zona rossa" di Arzano (Napoli), nel cui Comune si è registrato un incremento del 209,4% dei contagi tra il 29 settembre e il 20 ottobre. L'ordinanza della commissione straordinaria che ha disposto un "mini lockdown" con stop delle attività didattiche e chiusura delle attività commerciali ha provocato manifestazioni e proteste.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali