FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Coronavirus, 2.256 nuovi casi e 454 morti in 24 ore: per la prima volta calano i malati | In Lombardia +163 decessi e altri 735 contagi

Nella Regione più colpita diminuiscono i ricoveri: in terapia intensiva sono 901 (-21) e negli altri reparti Covid 10.138 (-204)

Coronavirus, ennesimo weekend di lockdown, tra controlli e sanificazioni

In Italia per la prima volta dall'inizio dell'emergenza coronavirus il numero degli attualmente positivi è in calo rispetto al giorno precedente (108.237 malati odierni contro i 108.257 di domenica). Nelle ultime 24 ore i morti sono 454 per un totale di 24.114 mentre crescono i guariti che sono 48.877 (+1.822 in più). Frena anche l'aumento dei contagiati: 181.228 in tutto, con un incremento di 2.256. In Lombardia ci sono 735 nuovi casi (che in tutto salgono a 66.971) e altri 163 decessi (che nel complesso raggiungono quota 12.376). 

  • 20 apr

    Sileri: "Gli stadi non potranno riaprire"

    "Da medico e da viceministro della Salute sostengo che le regole per l'attività all'aperto dovranno essere ancora le stesse per alcune settimane e poi con l'avvio della fase 2 mi auguro possano essere modificate, ma solo se i dati ci consentiranno di farlo. Pertanto gli stadi non potranno riaprire, il rischio tra i giocatori anche per partite a porte chiuse resterebbe troppo alto". Così il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri.

  • 20 apr

    Fontana: "Riaprire con garanzie, non contagio zero"

    Per la riapertura della Lombardia "io credo che non si debba arrivare al contagio zero, perché temo possa essere molto difficile da raggiungere, anzi quasi impossibile. Quindi bisognerà riaprire nel rispetto delle garanzie, che noi dovremo dare ai nostri cittadini, che possono svolgere quelle attività che non comportino la ripresa della corsa del virus". Lo ha detto il presidente della Regione Attilio Fontana. Fontana ha precisato comunque che le valutazioni sulla ripartenza "devono essere fatte dagli organismi di esperti, dall'Istituto Superiore di Sanità e dai tanti scienziati che si stanno occupando di questa faccenda. Solo dopo che loro ci avranno dato il via libera potremo aprire".

  • 20 apr

    Francia, superati i 20mila morti

    La Francia ha superato quota 20mila morti, raggiungendo la cifra di 20.265 decessi tra ospedali, case di riposo e istituti per disabili. Lo ha annunciato il direttore generale della Sanità, Jerome Salomon.

  • 20 apr

    Il bilancio globale della pandemia - VIDEO

  • 20 apr

    Il bilancio in Lombardia - VIDEO

  • 20 apr

    Borrelli: tampone per 943mila italiani

    Dall'inizio dell'emergenza sono oltre 943mila gli italiani che sono stati sottoposti a tampone per il coronavirus. Il dato sulle persone sottoposte all'esame è stato fornito per la prima volta dal capo della  Protezione civile, Angelo Borrelli. "Combinando tamponi, app e misure di individuazione dei soggetti positivi - ha aggiunto - pensiamo che si possa mettere in atto un'azione di contrasto più efficace di quello fatto finora".

  • 20 apr

    Cts: "Parametri buoni, tregua diffusione ma non mollare"

     "Su 6 parametri solo uno, i deceduti, non va nella direzione voluta, ma gli epidemiologi ci dicono che sarà l'ultimo a calare; ha varie spiegazioni epidemiologiche, ma deve far riflettere su quanto successo e succede, la battaglia certo non è vinta, è un periodo di relativa tregua nella diffusione del virus, non è il momento di abbassare la guardia". Lo ha detto  Luca Richeldi del Comitato tecnico scientifico in conferenza stampa alla Protezione civile.

  • 20 apr

    Borrelli: "Bando per 1.500 operatori sanitari"

    E' on line e scadrà mercoledì il bando per reclutare 1.500 operatori socio sanitari destinati a Rsa, residenze per disabili e anziani e istituti penitenziari. Lo ha detto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli in conferenza stampa sottolineando che è on line anche il bando per reclutare un nuovo contingente di medici per integrare la task force che già opera nelle regioni più colpite e che scadrà giovedì.

  • 20 apr

    Borrelli: "A disposizione 19mila posti per la quarantena"

    Per chi non può fare l'isolamento nella propria abitazione sono a disposizione oltre 19mila posti, 6.800 dei quali messi a disposizione dello Stato e altri 12.230 in 262 strutture reperite dagli enti locali. Il dato è stato fornito dal capo della Protezione civile, Angelo Borrelli in conferenza stampa dopo un censimento con le Regioni per capire le disponibilità per la sorveglianza sanitaria e l'isolamento dei positivi. Al momento di questi 19mila posti ne sono occupati 4.146. 

  • 20 apr

    Borrelli: "Per la prima volta calano i malati"

    Per la prima volta dall'inizio dell'emergenza il numero degli attualmente positivi al coronavirus è  in calo rispetto al giorno prima. Ad oggi sono complessivamente 108.237 i malati in Italia mentre ieri erano 108.257, (20 in meno 24 ore). Ieri l'aumento era stato di 486 rispetto al giorno precedente. Il dato è stato fornito dal capo della Protezione civile, Angelo Borrelli.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali