FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Conte: sul coronavirus "niente panico e nessun allarmismo" - E a Salvini: "Non è necessario sospendere Schengen"

Il premier ha voluto rassicurare la popolazione: "Eravamo preparati a questa evenienza, avevamo un piano e lo stiamo attuando"

Sulla vicenda coronavirus la linea di massima precauzione adottata dall'Italia "ci consente di scacciare via qualsiasi allarmismo sociale e panico". A garantirlo è il premier Giuseppe Conte, che in serata ha ribadito che "eravamo preparati a questa evenienza, trattandosi di virus facilmente trasmissibili. La popolazione non deve essere preoccupata, avevamo un piano e lo stiamo attuando". E a Salvini risponde: "Non è necessario sospendere Schengen".

Il premier ha spiegato che il governo segue un principio di "massima precauzione, dopodiché c'è anche un criterio di adeguatezza e proporzionalità".

 

"Altri casi? Spero di no, ma è possibile" Nuovi casi di coronavirus in Italia non possono essere esclusi, anche se Giuseppe Conte ovviamente non se lo augura. Il presidente del Consiglio lo ha detto, sottolineando: "Mi auguro di no, ma è chiaro che stiamo verificando tutte le persone entrate in contatto con questi pazienti. Potrebbe aumentare qualche ulteriore caso, ma l'importante è circoscrivere e adottare le misure per evitare una diffusione".

 

Salvini: "Conte sigilli i confini o si faccia da parte" L'Italia deve "sigillare i propri confini" e se il premier Giuseppe Conte non è all'altezza "deve farsi da parte", aveva attaccato Matteo Salvini. "Controllare chi entra e chi esce, sigillare i confini. Ora o mai più. Altrimenti qualcuno ne dovrà rispondere davanti al popolo italiano".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali