FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Carabiniere ucciso, la prof chiude il profilo Facebook: "Ho già fatto troppi danni" | La donna è anche una giornalista pubblicista

Il presidente dellʼOdg Carlo Verna: "Come tutti è tenuta al rispetto della deontologia e dovrà rispondere al consiglio di disciplina"

Carabiniere ucciso, la prof chiude il profilo Facebook: "Ho già fatto troppi danni" | La donna è anche una giornalista pubblicista

Eliana Frontini, la professoresa che ha insultato sui social il vicebrigadiere Mario Cerciello Rega - ucciso a coltellata la notte tra il 25 e il 26 luglio -, dopo essersi scusata pubblicamente ha deciso di chiudere il suo profilo Facebook. "Ho già fatto troppi danni", questa la sua motivazione. Intanto l'Ufficio scolastico regionale del Piemonte aprirà, nella giornata di lunedì 29 luglio, un procedimento disciplinare nei suoi confronti. La docente di storia dell'Arte sarà informata per scritto del provvedimento e, prima di qualunque decisione nei suoi confronti, avrà il diritto di esporre le proprie osservazioni.

"A scuola non ha mai creato alcun problema", dice Silvia Baldi, presidente dell'Istituto Pascal di Romentino dove l'insegnante, ora in ferie, insegna. Ma sui social continuano le prese di posizione contro la donna: tra i numerosi post ne compare anche uno in cui un uomo, che dice di essere un agente, sostiene di essere stato apostrofato male dall'insegnante che lo aveva notato fare la spesa in un supermercato in divisa.

La donna fa anche parte, dal 7 novembre 1996, dell'Ordine dei giornalisti del Piemonte dove è iscritta come giornalista pubblicista. L'Odg, attraverso una nota del presidente Carlo Verna, ha fatto sapere che "l’autrice dovrà rispondere al Consiglio di Disciplina del Piemonte cui sarà segnalata, salvo una verifica su eventuale omonimia. L’Ordine dei Giornalisti ritiene necessario intervenire ovviamente su qualunque scomposta esternazione sui social da parte dei suoi iscritti che, è bene ricordarlo, sono tenuti al rispetto della deontologia in tutte le sedi e su tutti i mezzi di comunicazione."

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali