FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Napoli, nozze trash della vedova del boss: città in tilt, scattano le multe

Matrimonio a Secondigliano con carrozza e giocolieri per il cantante neomelodico Tony Colombo e Tina Rispoli. Città in tilt: interviene la polizia locale

Nozze trash con multa. E' accaduto nel quartiere Secondigliano di Napoli per il sì pronunciato dal cantante neomelodico Tony Colombo e dalla vedova di un boss, Tina Rispoli. Gli agenti del nucleo Mobilità Turistica della polizia locale sono intervenuti durante il corteo con una carrozza con cavalli e giocolieri. "Il mezzo è stato fermato e sanzionato dai poliziotti che hanno riscontrato diverse irregolarità a carico del conduttore", informano i vigili. I Verdi: "Mai più una vergogna del genere in città".

Le nozze trash della vedova del boss mandano in tilt Napoli

"In particolare l'attività veniva svolta con la mancanza della targhetta identificativa e segnale mobile di pericolo per i veicoli a trazione animale ed ha rallentato la pubblica circolazione in assenza di alcuna autorizzazione o comunicazione alle autorità preposte", è la precisazione della polizia locale.

Le nozze si sono celebrate al Maschio Angioino per il rito civile. I vigili sono intervenuti acquisendo anche le autorizzazioni fornite da fotografi commissionati per l'evento. Vista l'affluenza di cittadini e la calca formatasi nell'area circostante si è provveduto "a tenere sgombera la rampa di accesso e a consentire comunque una regolare circolazione sia veicolare che pedonale per la fruizione del monumento - informa il comando. - Si è inibito l'accesso dei carri e di altri mezzi non autorizzati al transito e all'ingresso del monumento".

Ed ancora, venuti a conoscenza, anche grazie a filmati sui social che i festeggiamenti erano già cominciati in precedenza "utilizzando abusivamente, nelle ore notturne, piazza del Plebiscito, per una vera e propria rappresentazione canora, si è immediatamente iniziata l'attività investigativa".

"Pertanto si è risaliti all'individuazione degli organizzatori dell'evento, e inoltre si è proceduto all'acquisizione di filmati e video pubblicati sui social - conclude la nota - allo scopo di determinare e perseguire le responsabilità dei soggetti coinvolti, che hanno agito in difformità alle normative vigenti sulla materia ed in assenza ad autorizzazioni delle autorità preposte".

I Verdi: "Mai più una vergogna del genere nella nostra città"“Come è possibile prendersi la piazza senza chiedere nulla a nessuno? Convegno anticamorra spostato per il matrimonio della vedova di un boss”, è il commento dei Verdi. “Troviamo assurdo che si permetta a qualcuno di prendere in ostaggio un’intera città per un matrimonio. Come è stato possibile allestire e tenere un concerto non autorizzato in piazza Plebiscito? Come è stato possibile che un corteo circense non autorizzato con un cocchio in stile Casamonica abbia mandato in tilt Secondigliano? Tra l’altro il convegno anticamorra previsto al Maschio Angioino è stato spostato per celebrare il matrimonio di una vedova di camorra”.

Questo il commento del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e del consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini in riferimento ai disagi per la cittadinanza legati al matrimonio di Tony Colombo celebrato a Napoli. “Ha fatto bene l’assessore alla Polizia Locale Alessandra Clemente a prendere posizione contro tutto ciò. I responsabili dovranno essere sanzionati nella maniera più pesante possibile. Chiediamo inoltre a prefetto e questore di identificare i presenti al matrimonio visto che la sposa, Tina Rispoli, è la vedova di Gaetano Marino, fratello di Gennaro Marino, l’ex boss di camorra originario delle Case Celesti di Secondigliano. Mai più una vergogna del genere nella nostra città”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali