FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Campania, De Luca pronto a firmare nuova ordinanza di chiusura delle scuole

Il presidente della regione è intenzionato a confermare lo stop alle lezioni in presenza negli istituti scolastici - dalle elementari alle superiori - fino al 30 ottobre: intanto il Tar gli dà ragione...

L'ultimo dpcm del governo non cambia la linea della Regione Campania: tutte le scuole - ad eccezione di quelle per i bambini nella fascia da 0 a 6 anni - resteranno chiuse fino al 30 ottobre e saranno possibili solo lezioni a distanza. Nelle prossime ore - e comunque entro mercoledì 21, quando l'ultimo dpcm entrerà in vigore - il presidente De Luca firmerà una nuova ordinanza che confermerà la stretta già decisa il 15 ottobre. 

Ricorso respinto - La tanto contestata ordinanza di giovedì scorso è stata riconosciuta valida dal Tar della Campania. Il tribunale amministrativo ha respinto il ricorso di mamme e insegnanti che volevano che gli istituti scolastici rimanessero aperti. "La Regione - si legge nell'ordinanza firmata dal presidente della quinta sezione Maria Abbruzzese - sembra avere esaurientemente documentato l'istruttoria sulla base della quale ha inteso emanare la misura, dando conto della correlazione tra aumento dei casi di positività al Covid-19 e frequenza scolastica, nonché della crescita esponenziale del contagio medesimo e della progressiva saturazione delle strutture di ricovero e cura, su base regionale, per effetto della diffusione di casi, anche in ottica di prevenzione dell’emergente rischio sanitario". 

 

Napoli, protesta degli animatori delle feste: "Se ci chiudi poi ci aiuti"

Sit-in degli animatori per feste ed eventi, a Napoli, davanti alla sede della Regione Campania, contro la decisione del governatore De Luca di sospendere qualunque tipo di festa. "Se mi chiudi, poi mi aiuti" è lo striscione che hanno portato alla protesta. La protesta delle agenzie di animazione ha incrociato quella delle mamme e delle insegnanti che hanno manifestato davanti alla sede della Regione per chiedere la revoca dell'ordinanza con cui De Luca ha chiuso le scuole fino al prossimo 30 ottobre. Con loro, anche gli autisti degli scuolabus, penalizzati dal provvedimento regionale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali