LA STORIA

Bari, 80enne piange su una panchina perché ha fame: poliziotti gli donano la spesa

L'anziano non mangiava da tre giorni, non ha una casa e il suo unico figlio, che non vede da tempo, vive a Torino

15 Apr 2020 - 16:29
 © ansa

© ansa

Si teneva il viso tra le mani e piangeva, seduto su una panchina vicino all'Ateneo di Bari. Aveva fame. E' la storia di un uomo di 80 anni. A notarlo i poliziotti, che si sono avvicinati per chiedergli cosa fosse successo. L'anziano ha detto loro che non mangiava da tre giorni, così gli agenti hanno deciso di donargli la spesa.

L'uomo non ha una casa e il suo unico figlio, che non vede da tempo, vive a Torino. Vedendolo in difficoltà, gli agenti hanno deciso di aiutarlo e da un vicino panificio hanno comprato pane, focacce e generi di prima necessità. L'80enne, commosso, ha ringraziato tutta la polizia di Stato per la sensibilità.

Milano si prepara alla ripartenza, lavori in città durante il lockdown

1 di 36
© IPA  | Il dragaggio del Naviglio a Milano© IPA  | Il dragaggio del Naviglio a Milano© IPA  | Il dragaggio del Naviglio a Milano© IPA  | Il dragaggio del Naviglio a Milano

© IPA | Il dragaggio del Naviglio a Milano

© IPA | Il dragaggio del Naviglio a Milano

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri