FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Alex, il padre: "Il cordone trovato a Bologna è poco compatibile"

Il bambino di un anno e mezzo affetto da una rara malattia genetica è in attesa di un trapianto

Alex, il padre: "Il cordone trovato a Bologna è poco compatibile"

Le cellule del cordone ombelicale trovate a Bologna per il piccolo Alex, bambino di un anno e mezzo affetto da una rara malattia genetica, non sono compatibili per il trapianto. A renderlo noto è il padre, Paolo Montresor. "Ci tenevamo purtroppo ad informarvi che abbiamo parlato coi medici inglesi che seguono Alessandro Maria - ha spiegato Montresor - e ci hanno confermato un basso livello di compatibilità di tale cordone".

In un post pubblicato sui social network, l'uomo scrive ancora: "Non intendiamo commentare oltre, ma ci teniamo a sottolineare che stiamo parlando della vita di un bambino di un anno e mezzo. Credo che la vera ed unica notizia che la stampa dovrebbe pubblicizare sia il gesto d'amore e di speranza che una nazione intera, scesa nelle piazze o presso i centri trasfusionali, ha deciso di regalare a tutte le persone malate ed in attesa di trapianto, oltre che la volontà delle istituzioni di riuscire a completare la tipizzazione nel minor tempo possibile".

A una settimana dal primo appello lanciato dalla famiglia su Facebook sono stati circa 10mila gli italiani che si sono iscritti al registro italiano donatori midollo osseo, sottoponendosi al test del Dna sul sangue o sulla saliva per misurare il proprio grado di compatibilità con Alex, ricoverato in un ospedale di Londra, e si sono così aggiunti ai 400mila già presenti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali