FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Lanciano (Chieti), auto sui pedoni: due feriti, uno in gravi condizioni | Fermato il conducente

L'uomo alla guida avrebbe puntato deliberatamente le persone per colpirle

Lanciano (Chieti), auto su pedoni: due feriti

Una Fiat Punto bianca guidata da un 28enne originario di Casoli (Chieti) è entrata nel Corso Trento e Trieste di Lanciano (Chieti), che è zona pedonale, ha accelerato all'improvviso e investito diverse persone.

Il conducente è poi scappato a tutta velocità. È stato successivamente bloccato dai carabinieri in località Santa Maria dei Mesi. È in stato di fermo. Due i feriti, una donna e un uomo. Quest'ultimo, preso in pieno, ha riportato un grave trauma ed è stato elitrasportato all'ospedale di Pescara in codice rosso.

La donna, falciata intenzionalmente mentre spingeva un passeggino con il nipote, rimasto illeso, è meno grave ed è stata trasportata all'ospedale di Lanciano. "Ringrazio mia madre, le farò una statua quando la dimetteranno", ha scritto il figlio su Facebook.


 


Secondo quanto riporta la testata locale VideoCittà, l'uomo alla guida del veicolo ha puntato deliberatamente le persone facendo zig zag per colpirle. Durante la corsa, l'auto condotta dal pirata della strada ha anche danneggiato alcune vetture parcheggiate.


 


I testimoni raccontano a

Tgcom24

di un vero e proprio far west nel corso principale della città, dove tra l'altro oggi inizia la festa patronale della Madonna del Ponte.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali