FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Striscia la Notizia", truffa ai danni de "La Fabbrica del Sorriso"

Valerio Staffelli ha pizzicato un truffatore che si spaccia per volontario di Gerry Scotti. Il conduttore: "Non credete a queste persone"

Si piazzano davanti ai principali teatri milanesi e dicono di essere volontari de “La Fabbrica del Sorriso”, il progetto di Mediafriends ormai giunto alla sua 15° edizione che si propone di aiutare i bambini in difficoltà in tutte le parti del mondo, ma senza l’aiuto di questi sedicenti volontari.

Valerio Staffelli, di “Striscia la Notizia”, ha indagato e ha trovato una sua vecchia conoscenza che si è presentata così: “Siamo volontari di Gerry Scotti, una piccola offerta e aiuti i bambini e le donne che hanno subito soprusi e violenze”. L’inviato del tg satirico ha raggiunto il conduttore storico dei programmi Mediaset, che ha voluto puntualizzare: “La Fabbrica del Sorriso” è un’iniziativa che ha 15 anni e che è attiva, ma non fidatevi di questo esercito di volontari. Nessuno è autorizzato a chiedervi soldi. Se ne trovate, prima di tutto diffidate e rivolgetevi alle forze dell’ordine”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali