FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Regione Veneto stanzia 50mila euro: premiate le scuole che fanno il presepe

I fondi saranno distribuiti agli istituti che si presenteranno per primi e che realizzeranno il progetto per Natale. Lʼassessore: "Così valorizziamo la tradizione culturale ed artistica italiana"

Regione Veneto stanzia 50mila euro: premiate le scuole che fanno il presepe

La Regione Veneto stanzia 50mila euro da distribuire alle scuole che si presenteranno per prime e che realizzeranno il presepio per Natale. Tutto parte da un emendamento al collegato alle legge di stabilità regionale dello scorso anno presentato da alcuni esponenti del centro-destra e approvato a maggioranza. L'assessore all'Istruzione Elena Donazzon: "Così valorizziamo la tradizione culturale ed artistica italiana".

Della cifra - come riferiscono i quotidiani locali - 4mila euro sono già a disposizione dell'Educandato statale di Montagnana (Padova) che è capofila del progetto (e si accolla i costi dell'iniziativa) il resto della cifra andrà a quegli istituiti che seguiranno il percorso presentando domanda entro il 24 novembre. A distribuire il denaro non sarà direttamente la Regione ma proprio la scuola capo progetto di Montagnana, scelta dall'Ufficio scolastico regionale come capo progetto, mentre agli altri istituti andranno, ad esaurimento, 250 euro ciascuno.

Per l'assessore all'Istruzione Elena Donazzan "l'iniziativa intende promuovere nelle scuole l'allestimento del presepe, realizzato tenendo conto della tradizione storica e culturale propria del nostro territorio e valorizzarne altresì la natura di simbolo non religioso, ma anche quale parte integrante della storia e della tradizione culturale ed artistica italiana".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali