FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vaccino, il colonnello Grassano a Tgcom24: "Così l'Esercito lo distribuirà in tutto il Paese"

Lʼufficiale spiega come sono dislocati i mezzi militari in tutta Italia per organizzare in maniera ottimale il trasporto delle dosi da nord a sud

L'Esercito è pronto a gestire l'operazione vaccini. A spiegarlo a Tgcom24 è il colonnello Alessandro Grassano, che illustra nel dettaglio i compiti dei militari nella dislocazione e consegna delle preziose dosi che nei prossimi mesi raggiungeranno ogni area del Paese. "Una grossa sfida - dice l'ufficiale - in cui sono convinto che avremo successo, grazie alla nostra determinazione". 

"Alcuni dei nostri mezzi partiranno direttamente dall'ospedale Spallanzani - chiarisce - per raggiungere i primi punti di consegna. Un altro mezzo raggiungerà Pratica di Mare dove alcuni nostri velivoli sono già pronti a decollare verso le isole, il nord e il sud Italia. Una volta atterrati, altri mezzi si occuperanno di portare le dosi nelle altre Regioni". 

 

"Tutto avverrà nella più completa sicurezza - precisa -, grazie al supporto dell'Arma dei carabinieri nei trasporti terrestri". Grassano aggiunge poi che nel trasporto del vaccino Pfizer la diretta responsabilità non è della Difesa perché del servizio si occupa direttamente la ditta produttrice. "Noi penseremo alla distribuzione, conservazione e stoccaggio di tutti gli altri vaccini - dice -. Dall'inizio del 2021 saremo occupati in questo compito, che riusciremo a portare a termine". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali