FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Covid, riunione Draghi-ministri: resta il coprifuoco alle 22 | Giorgetti: "Studiamo un green pass italiano per stranieri"

Le Regioni avevano proposto di spostarlo alle 23. La Lega si aterrà dal voto sul nuovo decreto


Covid, in piazza Duomo a Milano centinaia di No Vax senza mascherina

Alcune centinaia di persone, quasi tutte senza mascherina, si sono radunate in piazza Duomo a Milano domenica pomeriggio per la manifestazione No Vax "Le bocche della verità", organizzata dall'associazione Genesi. Sul palco è intervenuto Marian Amici, medico impegnato nella campagna No Vax, che ha invitato tutti "a non andare a giocare alla roulette russa" con vaccini che "non hanno nessuna efficacia e nessuna garanzia". 

Leggi Tutto Leggi Meno

Nonostante la proposta delle Regioni di spostarlo alle 23, il governo mantiene il coprifuoco alle 22: è quanto emerge dopo una riunione tra Draghi e i ministri, con la Lega che ha annunciato che si asterrà sul voto del ddl. Il ministro Garavaglia: "Potrebbe anticipare l'apertura di fiere e parchi". Mentre in vista delle riaperture, il ministro Giorgetti ha annunciato che il governo sta "pensando a un green pass italiano che permetta anche l'ingresso in Italia degli stranieri". 

  • 21 apr

    Dl covid: Superiori in presenza dal 70 al 100% in zona gialla-arancione

    Sal 26 aprile e fino alla fine dell'anno scolastico si torna in classe anche nelle scuole superiori: la presenza è garantita in zona rossa dal 50% al 75%. Mentre in zona gialla e arancione la percentuale va dal 70% al 100%. E' quanto prevede il decreto approvato dal Cdm.
     

  • 21 apr

    Decreto Covid: da giugno sarà possibile sedersi ai tavoli nei ristoranti al chiuso

    Sarà possibile sedersi ai tavoli nei ristoranti al chiuso dal primo giugno. E' quanto si apprende da fonti ministeriali dopo il Cdm.

  • 21 apr

    Governo, Salvini: "Non votiamo un dl con troppi divieti"

    "La Lega chiede di dare fiducia agli italiani che hanno dimostrato per un anno pazienza e rispetto delle regole. Non potevamo votare un decreto che continua a imporre chiusure, coprifuoco, limitazioni. I dati sanitari fortunatamente sono in netto miglioramento: negli ultimi giorni sono migliaia i letti di ospedale che si sono liberati". Così il leader della Lega, Matteo Salvini. "Voteremo il prossimo di decreto, se aiuterà i lavoratori. Questo no. Se sono convinto vado in fondo: la scelta di sostenere Draghi è stata giusta, sarebbe stato più comodo starne fuori ma ora l'Italia merita impegno e sacrifici. Se siamo zona gialla è' grazie alla Lega, però se 500 persone possono chiudersi in un cinema perché 20 non a cena, o in due in palestra. Chiediamo rispetto".

  • 21 apr

    Fonti M5s: "Atteggiamento Lega mette in discussione l'unità del governo"

    "Spiace per l'atteggiamento della Lega. Questo governo è nato per incoraggiare la coesione nazionale. Oggi è stata messa in discussione l'unità delle nostre decisioni. In un momento come quello che stiamo vivendo, l'interesse per il Paese viene prima di quello di partito. Purtroppo dalla Lega è un film già visto, che non ha pagato." Lo sottolineano fonti di governo M5S a proposito dell'intenzione del Carroccio di astenersi sul voto del nuovo ddl del governo.

  • 21 apr

    Virus, tutti i dati di un anno di Covid - VIDEO

  • 21 apr

    Vaccini, il Piemonte pronto comprare AstraZeneca da Danimarca

    Per non rallentare la campagna vaccinale, la Regione Piemonte è pronta ad acquistare dalla Danimarca le partite inutilizzate di AstraZeneca, in modo da garantire le forniture ai medici di famiglia costretti in questi giorni a rallentare le inoculazioni per la carenza di dosi. "Dall'Ambasciata - afferma l'assessore regionale alla Ricerca Covid, Matteo Marnati - ci è stato confermato che il governo danese starebbe valutando le richieste pervenute anche da altri Paesi e che terranno in considerazione quella del Piemonte. Di questa opportunità, che vorremmo cogliere ed approfondire, abbiamo già informato il ministero della Salute".

  • 21 apr

    L'ambasciata Usa a Roma: "Non viaggiate in Italia, rischio Covid"

    Gli Stati Uniti raccomandano ai connazionali di "non viaggiare" in Italia elevando a livello massimo il rischio Covid, così come fatto con l'80% dei Paesi mondiali. E' quanto si legge sul sito dell'ambasciata Usa a Roma, dove compare un "Travel Advisory" datato 20 aprile 2021. Nello stesso avviso si ricorda agli americani di usare "maggiore cautela" contro il rischio potenziale di attentati terroristici sul suolo italiano.

  • 21 apr

    Lombardia, da venerdì al via la prenotazione per i 60-64enni

    A partire dalla mezzanotte di giovedì anche i lombardi di età compresa tra i 60 e i 64 anni potranno prenotare il proprio appuntamento per la vaccinazione anti-Covid sul portale di Poste Italiane e Regione Lombardia. Possibili anche la prenotazioni al call center al numero 800 894 545, tramite i Postamat di Poste Italiane o attraverso i portalettere.

  • 21 apr

    Confermato il coprifuoco alle 22

    Il coprifuoco resterà alle 22. E' quanto emerso nella riunione tra il premier Mario Draghi e i ministri tenutasi a Palazzo Chigi prima del Consiglio dei ministri. A chiedere lo spostamento alle 23 era stata la Lega, con il parere positivo anche di Italia Viva e Forza Italia.

  • 21 apr

    Covid, Giorgetti: "Studiamo un green pass italiano per stranieri"

    In vista delle riaperture, il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha annunciato che "insieme al ministro Garavaglia stiamo pensando a un green pass italiano che permetta anche l'ingresso in Italia degli stranieri". E' stata poi definita "giusta" la proposta di permettere l'apertura dei punti vendita anche in zona rossa e di "anticipare quella delle fiere al 15 giugno. Porterò le proposte in Cdm".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali