FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Regalavano cani ai vip in cambio di video: la truffa dei "Cuccioli di Carlotta"

Gli animali venduti ai follower erano importati illegalmente. La testimonianza: "Ho pagato 1.700 euro ne ho spesi altri 15mila per tenerlo in vita"

Regalavano i cuccioli di cane ai vip e in cambio chiedevano una foto. In questo modo i trafficanti dell'associazione "I cuccioli di Carlotta" hanno ingannato centinaia di persone e hanno venduto cuccioli in tutta Italia malati e importati illegalmente. A finire nel loro mirino tantissimi vip che hanno accettato in dono uno dei loro animali e in cambio hanno condiviso sui social foto del cane e nome del "negozio" di animali. Hanno ingannato Federica Pellegrini, Francesco Totti, ma anche l'allenatore Carlo Ancelotti e la cantante Anna Tatangelo

"Fuori dal Coro" prova a raggiungere Loredana Avella, una dei soggetti indagati per traffico illecito di cuccioli, ma la donna si sottrae alle telecamere e lascia parlare il marito che rigetta tutte le accuse. "Noi non c'entriamo un c***o, siamo stati messi dentro e basta. Dovete andare via subito, non vi voglio più vedere", minaccia l'uomo. L'inviata del programma di Rete 4 prova a raggiungere al telefoto un altro degli indagati, Valter Carli residente in Madagascar e che dichiara: "Che mi vengano a prendere qui a me non frega un c***o". 

"Ho conosciuto l'associazione grazie a Facebook e Instagram, ho pagato il cane 1.700 euro e ne ho spesi 15mila per tenerlo in vita", spiega una delle persone truffate che ha acquistato un cane pensando fosse di razza e con il pedigree e invece non solo non lo era, ma era anche malato. 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali