FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tragedia nel Mantovano, la mamma dedica un post al figlio morto: "Ora sei un angelo"

Marco, 11 anni, ha perso la vita soffocato nella sua cameretta a causa del fuoco appiccato dal padre

"Riposa in pace, cucciolo mio bello. Eri un angelo e adesso lo sei nel vero senso della parola. La mamma ti porterà sempre nel cuore, amore mio meraviglioso". Queste parole e una foto di Marco sorridente. E' così che Silca sceglie di dire addio al suo bambino con un post su Facebook. Il suo secondogenito, 11 anni, è stato ucciso dalla follia e dall'odio paterno. Soffocato nella sua cameretta, dal fuoco appiccato per vendetta.

Silca e i suoi tre figli erano tornati da poco nella villetta di Sabbioneta, dopo un periodo trascorso in una comunità protetta, nella quale Gianfranco Zani non poteva fargli del male. La mamma, di origine slovacca, era convinta che ormai il pericolo per tutti loro fosse alle spalle.

Al marito Gianfranco era stato ordinato di non avvicinarsi alla loro casa. Dopo le liti più accese di coppia, dopo quella violenza di cui era stato vittima anche Alex, il figlio maggiore di 17 anni, i servizi sociali si erano attivati.

Gianfranco Zani, artigiano con recenti difficoltà economiche e un passato, dicono in paese, con problemi di droga, non poteva accettare la separazione chiesta dalla moglie. I vicini raccontano di una famiglia molto riservata. "Adesso comprendiamo anche il perchè", dicono a bassa voce.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali