FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Spari contro un migrante a Pistoia, i responsabili sono due 13enni

I giovani hanno ammesso di aver esploso colpi a salve motivando quanto accaduto come un "momento goliardico ed escludendo qualsiasi riconducibilità a motivi razziali o politici"

Spari contro un migrante a Pistoia, i responsabili sono due 13enni

Sono due ragazzini di 13 anni gli autori degli spari esplosi contro un cittadino gambiano la sera del 2 agosto a Vicofaro, nel Comune di Pistoia. Lo rende noto la polizia. I due giovani hanno ammesso le loro responsabilità agli inquirenti, motivando quanto accaduto come un "momento goliardico, escludendo qualsiasi riconducibilità a motivi razziali o politici". Ritrovata a casa di un ragazzo la scacciacani con cui sono stati esplosi i colpi a salve.

Attraverso le testimonianze, la visione delle immagini registrate dalle telecamere e sopralluoghi la Digos e la squadra mobile di Pistoia hanno accertato la presenza di un gruppo di minorenni pistoiesi che, nelle ore in cui sono avvenuti i fatti, si aggirava nella zona di Vicofaro.

Sono state poi fatte perquisizioni nelle case di alcuni dei ragazzini, alla ricerca dell'arma con cui erano stati esplosi i colpi a salve. Sarebbe stato in questa occasione che i due 13enni, alla presenza dei genitori, hanno fornito spontanee dichiarazioni ammettendo le loro responsabilità e consentendo così il rinvenimento, nell'abitazione di uno dei minorenni, della scacciacani utilizzata e di circa 200 proiettili a salve.

I due giovanissimi, essendo minori di 14 anni, non sono imputabili e il fascicolo di indagine è stato trasmesso alla procura presso il tribunale dei minori di Firenze.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali