FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sotto attacco hacker il Pd di Firenze, online anche i dati di Renzi

A rivendicare lʼazione su Twitter è stato il gruppo AnonPlus che ha spiegato di aver diffuso "la lista completa degli iscritti con nomi, cognomi e indirizzi"

Sotto attacco hacker il Pd di Firenze, online anche i dati di Renzi

Il Pd di Firenze è finito sotto attacco hacker. Lo ha rivendicato su Twitter il gruppo AnonPlus, spiegando di aver diffuso online, con un link scaricabile, "la lista completa degli iscritti al Partito democratico di Firenze, con nomi, cognomi, indirizzi e altri dati. Ps: ci sono i dati di Matteo Renzi e altri". Questo il testo del messaggio diffuso via social. Tra gli hashtag legati all'operazione "staisereno", ".hacked" e ".AnonPlus".

Il sito del Pd di Firenze è irraggiungibile dalla giornata di lunedì dopo l'attacco hacker, rivendicato su Twitter dal gruppo AnonPlus, con un "cinguettio" risalente addirittura a due giorni fa, che ha messo online un file zip contenente i dati di tutti gli iscritti compresi quelli del segretario nazionale Matteo Renzi.

La polizia postale ormai da 24 ore è a lavoro per risalire agli autori mentre i tecnici chiamati dal Pd stanno lavorando per ripristinare il sito.

Secondo fonti del Partito democratico il database sarebbe però datato, conterrebbe infatti nomi di persone non iscritte da tempo, e anche i dati inerenti a Matteo Renzi sarebbero riferibili a quando il segretario era ancora sindaco di Firenze. Secondo quanto si apprende da fonti dem, in particolare, si tratterebbe del numero fisso del suo ufficio di sindaco.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali