FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Firenze, due giovani fratelli belgi trovati morti in hotel dal padre | Eʼ giallo: nella stanza scatole di analgesico

La mattina il genitore li aveva trovati ancora addormentati; nel pomeriggio, invece, erano morti. Per i due ventenni inutili i soccorsi

firenze, turisti, fratelli, belgi, grand hotel minerva

Due fratelli belgi di 20 e 26 anni sono stati trovati senza vita in una camera d'albergo in piazza Santa Maria Novella a Firenze. E' giallo su quanto è accaduto: i due ragazzi, che avevano madri diverse, erano in vacanza con il padre e la sua compagna. A dare l'allarme è stato il genitore che, salito in camera a cercarli, li ha trovati morti. Nella stanza sei lattine di birra e confezioni di un farmaco che contiene ossicodone, analgesico oppioide, commericializzato in Italia e usato da uno dei due. Il pm Giacomo Pestelli ha disposto l'autopsia che probabilmente sarà effettuata già nelle prossime ore.

Accanto ai corpi di Dries (nato a Geel il 17/04/1992) e Robbe (nato a Herentals il 21/10/1999) De Ceuster, trovati riversi nel letto, erano presenti alcune scatole vuote di analgesico. Nella stanza dell'hotel anche sei lattine di birra.

E' stato il padre a trovare i figli morti - Il padre, secondo quanto raccontato agli investigatori, era già salito nella stanza dei figli domenica mattina, per fare insieme il giro in città, ma li aveva torvati addormentati. "Russavano", ha raccontato agli inquirenti, descrivendo di averli trovati uno disteso, l'altro seduto con la schiena poggiata alla sponda del letto e il pc acceso sulle gambe.

Nel pomeriggio, però, non vedendoli, l'uomo è tornato in camera e ha scoperto che i ragazzi erano entrambi morti. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi ma i medici del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Il genitore, un imprenditore del settore dei rifiuti, è disperato. Non si dà pace - raccontano gli inquirenti - per aver perso entrambi i figli così all'improvviso, durante una vacanza.

Nella camera birre e farmaci - Saranno gli esami tossicologici a dare una risposta sulle cause della morte dei due, insieme all'autopsia, disposta dal pm Giacomo Pestelli.

Secondo quanto riferito dal padre, i ragazzi sabato sera avrebbero cenato con lui e la sua compagna, per poi far ritorno tutti insieme in albergo intorno alle 22:30. Bisognerà dunque capire se i due siano rimasti tutta la sera in camera o se, invece, siano usciti nuovamente.

Nelle prossime ore verranno inoltre acquisiti i tabulati dei telefoni cellulari dei giovani, per verificare le chiamate in entrata e in uscita e ricostruire gli ultimi contatti.