FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, dall'Abetone: "Studenti, venite a sciare" | Boccia: "Messaggio scorretto, chiusi tutti gli impianti"

Il governo interviene dopo lʼinvito rivolto dal comprensorio del Pistoiese ai giovani a casa con le scuole chiuse: "Speculazione vergognosa"

Dal Web

"Visto che in alcune aree il messaggio non è passato, abbiamo deciso all'unanimità con le Regioni di chiudere tutti gli impianti sciistici" sull'intero territorio nazionale. Così ha annunciato Francesco Boccia, ministro per gli Affari regionali, in conferenza stampa dalla Protezione civile. Il riferimento è alla campagna marketing dell'Abetone (Pistoia), che invita studenti a casa per le scuole chiuse a sciare. "Speculazione vergognosa", ha aggiunto Boccia.

La drastica decisione - "Abbiamo avuto segnalazioni circa l'invito, all'Abetone, agli studenti con le scuole chiuse ad andare in montagna. Una speculazione assolutamente vergognosa e fuori luogo", ha chiarito Boccia. "Visto che il messaggio di autodisciplina non è passato abbiamo deciso all'unanimità con le Regioni di fare questa scelta. Da domani tutto chiuso", ha concluso.

 

Il decreto del governo aveva chiuso gli impianti di risalita delle stazioni sciistiche di Lombardia, quelle delle province piemontesi del Verbano-Cusio-Ossola, quelle delle località emiliane di Modena e Reggio Emilia, quelle della Valle d'Aosta. Ma non è finita, perché anche la provincia di Trento, l'area Campiglio Dolomiti Adamello di Brenta e il Dolomiti Superski hanno scelto di chiudere gli impianti.

 

Restavano escluse, per il momento, due località regine: Cortina e Sestriere con l'enorme comprensorio della Vialattea. Si dovranno adeguare perché il ministro Boccia ha sottolineato che lo stop sarà per tutti: "Si chiude, punto e basta".

 

Le reazioni - Giovanni Brasso, presidente della Sestrieres s.p.a, è rassegnato all'idea di dover mettere i sigilli a seggiovie e ski-lift: "Noi eroghiamo un servizio pubblico, dipendiamo dal Ministero dei Trasporti, non posso decidere io se tenere aperto o chiudere". Anche perché ciò significa cassa integrazione per centinaia di addetti: "La chiusura degli impianti equivale a gente senza lavoro e quindi al ricorso alla cassa integrazione. Noi siamo pronti ad adeguarci e, personalmente, ritengo questo provvedimento anche giusto", conclude Brasso. 

 

 

L'invito promozionale agli studenti - "Niente scuola? Venite a sciare". Con questo slogan il comprensorio sciistico dell'Abetone (Pistoia) ha promosso un'iniziativa rivolta agli studenti in questi giorni senza scuola per l'emergenza coronavirus. 

 

 

"Vieni all'Abetone, - si leggeva nel manifesto diffuso sui social network. - Dal 9 al 15 marzo skipass giornaliero ad 1 euro",

 

Subito il sindaco di Abetone Cutigliano Diego Petrucci ha annullato la promozione ribattezzata "Le feste dello studente", ma la polemica era già esplosa.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali