FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Torino, la denuncia di una 15enne: "Presa a pugni perché lesbica"

Lʼaggressione alla giovane sarebbe avvenuta nei pressi della stazione

 cronaca, stazione torino
Ansa

Una ragazza di 15 anni ha denunciato di essere stata aggredita all'uscita della stazione della metro di Porta Nuova a Torino perché "lesbica" e "con indosso abiti maschili". La violenza si sarebbe consumata sabato scorso. La giovane ha raccontato di essere stata presa a pugni da un passante mentre stava andando a prendere il pullman per andare a scuola. "Non è il primo caso di violenza a sfondo lesbofobico di quest'anno in città", sostiene Riccardo Zucaro, presidente dell'Arcigay Torino, che ha espresso "piena solidarietà" e sostegno alla giovane.

Solidarietà è arrivata anche dall'amministrazione comunale. "La lesbofobia, così come l'omofobia e la transfobia, sono mali che attanagliano la nostra società", osserva l'assessore ai Diritti del Comune di Torino, Marco Giusta. "Sin da piccola, mia figlia è stata vittima di bullismo perché troppo mascolina - rivela la madre della 15enne -. Ai genitori che vivono la mia stessa situazione consiglio di stare vicino ai propri figli, di ascoltarli e di avere il coraggio di affidarsi a chi può dare il supporto psicologico adeguato".
   

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali