FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Viminale: "184 migranti sbarcati a Lampedusa, Malta scarica il problema sullʼItalia" | Ipotesi rimpatrio-lampo

Il ministero dellʼInterno sta lavorando a "soluzioni innovative e efficaci" per gestire questi arrivi. I profughi tunisini potrebbero rientrare nel loro Paese dʼorigine

Viminale: "184 migranti sbarcati a Lampedusa, Malta scarica il problema sull'Italia" | Ipotesi rimpatrio-lampo

Nelle ultime ore 184 immigrati sono sbarcati a Lampedusa utilizzando piccole imbarcazioni. Lo si apprende da fonti del Viminale, secondo le quali "Malta, per l'ennesima volta, ha scaricato il problema sull'Italia". Il ministero dell'Interno sta lavorando a "soluzioni innovative ed efficaci" per gestire questi arrivi. Tra le opzioni al vaglio degli addetti ai lavori c'è quella di un rimpatrio lampo dei migranti in arrivo dalla Tunisia.

I migranti tunisini potrebbero essere rimpatriati in tempi rapidi attraverso voli charter. A questo proposito, secondo quanto si apprende, si studia come velocizzare le pratiche di identificazione.

Salvini: "Presto soluzione con Tunisia" - Durante il vertice a Vienna, il ministro Salvini ha incontrato il suo omologo tunisino per affrontare il problema sbarchi: è stata fissata per martedì una riunione a Roma e il titolare del Viminale sarà presente. "Stiamo lavorando per soluzioni veloci, efficaci e innovative per stroncare il traffico di esseri umani", ha spiegato Salvini.

Nuovo barchino alla deriva, Viminale: "Chiesto intervento Malta" - Intanto una piccola barca con 15 tunisini a bordo ha finito il carburante ed è alla deriva in acque sar maltesi. Lo si apprende da fonti del Viminale, secondo cui l'Italia sta sollecitando l'intervento de La Valletta, per ora senza risultati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali