FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Militare annegato a Milazzo, dopo condanna per suo post parla il 15enne salvato : "Piango per i suoi figli"

"Mi dispiace, quellʼuomo è morto da eroe e ho rischiato anche io. Non sono pazzo, ora ho paura, mi insultano sul Web e pure per strada", si giustifica il ragazzo strappato alle onde dal guardiacoste Visalli

A Milazzo trovato il corpo di Aurelio Visalli, il militare annegato dopo aver salvato un ragazzo

"Vorrei ripetere alla moglie e i figli di Aurelio Visalli che non sono un pazzo e un incosciente a buttarmi in quel mare che poteva uccidermi. Piango per loro. Mi dispiace tantissimo per quell' uomo, è morto da eroe". La Repubblica ha raccolto lo sfogo tra le lacrime di uno dei 15enni di Milazzo (Messina) finito nel mare in burrasca e salvato dal guardiacoste poi annegato. Attaccato dal Web e per strada per quel post scritto in cui negava di essere stato strappato alle onde da qualcuno e poi cancellato, il giovane sottolinea: "Ora ho paura, anche nel vedere il mare, mi tornano in mente quei momenti".

"Non sono così pazzo da lanciarmi fra le onde che potevano uccidermi. Non ho fatto alcuna bravata, - continua a La Repubblica il 15enne, ricordando quei momenti. - Siamo caduti in mare vestiti, mentre facevamo parkour. In balia delle onde vedevo solo dei puntini sulla spiaggia. E urlavo: 'Non venite, non venite, è troppo pericoloso'. Ma lui si è buttato lo stesso, anche se mi ha sentito, ne sono sicuro".

 

"La notte mi sveglio e piango pensando ai suoi figli - aggiunge il giovane - Io, ve lo giuro, ero immerso dentro una tempesta e non l'ho visto, per questo quando sono rientrato a casa, dopo l'ospedale, ho scritto sui social che nessuno mi aveva salvato". Ora afferma di aver paura del mare e della gente sui social e sulla strada che lo insulta.

 

"Non è giusto - conclude. - Appena ho saputo che un uomo era annegato, ho subito cancellato il messaggio. E adesso chiedo scusa, ma anche io ho rischiato di morire".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali