FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, confiscato il veliero Alex dellʼOng Mediterranea

"Siamo pronti a querelare Salvini", ha replicato lʼarmatore dellʼimbarcazione, Alessandro Metz

Migranti, confiscato il veliero Alex dell'Ong Mediterranea

Oltre al sequestro amministrativo, è stata anche disposta la confisca del veliero Alex, dell'Ong Mediterranea, che sabato ha attraccato a Lampedusa nonostante l'alt della guardia di finanza. L'imbarcazione aveva soccorso una sessantina di migranti che erano a bordo di un gommone al largo della Libia. Intanto il vicepremier Matteo Salvini ha convocato per le 17 il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica sul tema immigrazione.

"Siamo pronti a querelare Salvini", ha replicato a Radio Capital l'armatore di Mediterranea Alessandro Metz. "Salvini vive continuamente in campagna elettorale, ma io voglio un processo in cui si verifichi se sono uno scafista come mi ha appellato; se non lo sono, Salvini diventa un finanziatore involontario di Mediterranea perché dovrà darci dei soldi e faremo nuove operazioni", ha aggiunto. "Vorrei che non scappasse anche da questo processo e venisse in un luogo dove si può determinare fino in fondo se quello che dice è vero. Il nostro primo obiettivo e' tornare in mare", ha concluso.

Intanto sono 3079 i migranti sbarcati sulle cose italiane dall'inizio dell'anno, quasi l'82% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018, quando ad arrivare furono in 16.935. Il calo rispetto al 2017 è ancora più significativo: - 96,39%, quando i migranti furono 85.207. E' quanto emerge dai dati aggiornati del Viminale, pubblicati sul sito.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali