FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Incidenti stradali, 2 giovani morti e 3 feriti gravi nel Palermitano | Arrestato l'autista: positivo all'alcool test

Uno dei ragazzi è morto carbonizzato nella vettura. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri

Due morti e tre feriti gravissimi: è il bilancio di un incidente stradale avvenuto a Belmonte Mezzagno, nel Palermitano. I cinque giovani tra i 16 e i 18 anni viaggiavano a bordo di una Bmw che è uscita fuori strada. Uno dei ragazzi è morto carbonizzato nella vettura. Arrestato per omicidio stradale l'auista, il 20enne Rosario Musso: è stato trovato con un tasso alcolemico molto elevato e sotto l'effetto di cannabis. Sul caso indagano i carabinieri

Le vittime dell'incidente sono Giorgio Casella di 17 anni e Kevin Vincenzo La Ciura di 16 anni. I tre feriti che viaggiavano nella Bmw sono ricoverati negli ospedali Civico, Policlinico e Buccheri la Ferla.
 

 Arrestato 20enne alla guida: positivo a test per alcool e cannabis - L'autista della Bmw, Rosario Musso, è stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale. Gli esami hanno accertato che Musso aveva un tasso alcolemico di 105 microgrammi per litro quando il limite è di 50. Musso aveva anche fumato cannabis. Al momento è trattenuto al Policlino di Palermo, dove è ricoverato con fratture multiple alle costole, in regime di detenzione domiciliare.

Le condizioni degli altri feriti - Un altro dei tre ragazzi feriti si trova all'Ospedale civico del capoluogo siciliano in prognosi riservata con uno schiacciamento al torace e un versamento pleurico. Le sue condizioni sono le più gravi. Infine, il terzo ferito, un 14enne, ha riportato fratture multiple e 30 giorni di prognosi e si trova all'ospedale Buccheri La Ferla.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali