FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Immigrazione, ondata di sbarchi in Sicilia: soccorsi quasi 1.500 profughi

Salvati in mare, arrivano da Siria e Africa. 400 migranti anche a Taranto

Immigrazione, ondata di sbarchi in Sicilia: soccorsi quasi 1.500 profughi

Quasi 1.500 migranti sono sbarcati nelle ultime ore in Sicilia. Altri 400 sono giunti nel porto di Taranto. Solo nel porto di Palermo, gli immigrati giunti sono 785. Sono tutti di origine siriana e sub sahariana e sono stati tratti in salvo dalla Marina e dalla Guardia Costiera nei giorni scorsi mentre su alcuni barconi tentavano di raggiungere l'Italia. I migranti saranno subito smistati verso altre regioni.

A Crotone anche donne e bimbi - Più di 270 migranti sono sbarcati al porto di Crotone provenienti dal Canale di Sicilia. I migranti, di varia nazionalità, sono stati condotti a Crotone a bordo di un pattugliatore della Marina Militare maltese. A bordo c'erano anche donne e minori. Una bambina è tata ricoverata in ospedale perché presentava segni di disidratazione. Gli immigrati, accolti dal dispositivo coordinato dalla Prefettura di Crotone, sono stati portati nel centro di accoglienza di Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto.

Nove donne in gravidanza a Pozzallo - Nove donne in gravidanza sono state ricoverate in ospedale al termine dello sbarco a Pozzallo (Ragusa) di 467 migranti. Approdati nel porto con la nave battente bandiera irlandese "L.C. Niamh" sono tutti di nazionalità subsahariana, in prevalenza uomini: ben 394. Per il resto 41 donne e 42 minori. Le donne in gravidanza sono state trasferite negli ospedali di Vittoria, Ragusa e Modica.

A Taranto accolti 397 profughi - Sbarchi anche in Puglia. 397 immigrati sono giunti nel porto di Taranto a bordo del pattugliatore della Marina militare italiana "Spica- P403". Tra loro ci sono 367 uomini e 30 donne, di cui solo tre minori. Provengono dal Sudan, Nigeria, Pakistan, Eritrea, Bangladesh e Mali. Dopo lo sbarco i migranti sono stati visitati al presidio medico avanzato e sottoposti alle procedure di identificazione. I medici hanno accertato quattro casi di scabbia, uno di appendicite e congiuntivite cronica.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali