FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Emergenza migranti, Alfano: "Serve presto un accordo tra lʼUe e la Libia"

Il Papa: "I migranti non un pericolo, sono in pericolo". Attesa per domenica a Reggio Calabria la nave con le 45 salme

Emergenza migranti, Alfano: "Serve presto un accordo tra l'Ue e la Libia"

Sono numeri che mettono in crisi il sistema di accoglienza. Negli ultimi 5 giorni sono 12mila i migranti salvati: 70 morti. In particolare, nelle ultime ore sono sbarcati circa 3mila profughi. Il rimorchiatore Vos Thalassa, con a bordo 890 migranti, ha attraccato a Catania. Una seconda imbarcazione, con 600 persone, è giunta ad Augusta. In 700 sono sbarcati a Taranto mentre la nave Vega con 629 persone a bordo arriverà a Reggio Calabria.

Si tratta di migranti recuperati in mare in diverse operazioni di soccorso. La nave giunta a Taranto è un'imbarcazione militare spagnola

Domenica a Reggio Calabria nave con 45 salme - Arriverà domenica mattina a Reggio Calabria la nave Vega con a bordo 629 migranti e i 45 cadaveri. Tra i sopravvissuti ci sono 419 uomini, 138 donne e 72 minori di varia nazionalità (Pakistan, Libia, Senegal Eritrea, Nigeria, Siria, Marocco e Somalia).

Papa: "Migranti non sono un pericolo, sono in pericolo" - "I migranti non sono un pericolo, ma sono in pericolo". Lo ha detto il Papa durante l'incontro con i piccoli del "Treno dei bambini", iniziativa quest'anno dedicata a 500 piccoli migranti arrivati in Vaticano a bordo di un Frecciargento partito da Vibo Valentia.

Alfano: "Serve un accordo tra l'Ue e la Libia" - Per fronteggiare l'emergenza immigrazione "occorre un accordo rapido con la Libia e con i Paesi africani da parte dell'Europa". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano. Sugli sbarchi, ha aggiunto, "al momento c'è un allineamento tra i dati di quest'anno e i dati dello scorso anno. Questo però non ci fa dire che tutto va bene, ci mancherebbe. Ci fa dire invece che queste continue azioni di soccorso stanno a dimostrare che occorre un accordo rapido con la Libia e con i paesi africani da parte dell'Europa". "Ora in Libia c'è un governo - ha ribadito - e dunque serve un accordo serio per riuscire ad arginare le partenze".

"Le numerose vittime sono la prova di quanto l'Ue sia lontana" - "Tutte le vittime che stiamo raccogliendo in mare sono la prova di quanto ancora l'Europa sia lontana e indietro nel rapporto con i paesi dell'Africa", ha tuonato Alfano. "I tanti morti che dovremo ancora raccogliere in mare, chissà quanti sarebbero se dovessimo fare le scelte che qualcuno ci consiglia", ha concluso criticando anche coloro che chiedono un diverso approccio rispetto alla politica dell'immigrazione.

Nave marina soccorre gommone con 101 migranti - Intanto la Marina militare ha reso noto che la "nave Bettica ha soccorso un gommone con 101 migranti".

Testimoni: giovedì altro naufragio, centinaia di dispersi - Un altro naufragio si sarebbe verificato giovedì, nel Canale di Sicilia, con centinaia di dispersi. Lo rende noto Giovanna Di Benedetto, portavoce di Save the Children, i cui operatori hanno raccolto le testimonianze, da verificare, dei superstiti, sbarcati a Pozzallo dalla nave Argo 29.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali