FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Catania, picchia la moglie e dà il coltello al figlio di 4 anni per ferirla: arrestato

Contro lʼuomo, un romeno di 26 anni, la Procura ha ipotizzato i reati di violenza sessuale aggravata, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia

Catania, picchia la moglie e dà il coltello al figlio di 4 anni per ferirla: arrestato

Il marito l'ha picchiata, umiliata, costretta a subire rapporti sessuali e ha perfino dato un coltello al figlio di 4 anni invitandolo a ferire la madre. Per questo l'uomo, un romeno di 26 anni, è stato arrestato dai carabinieri, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere del gip di Catania. La Procura ipotizza per il 26enne i reati di violenza sessuale aggravata, lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia.

La donna, secondo la ricostruzione dei militari, è stato a lungo vittima di violenze del coniuge. L'uomo la picchiava davanti ai figli piccoli, di 4 e 2 anni, la puniva chiudendola fuori di casa, la privava di cibo e acqua calda. Le indagini sono scattate dopo la segnalazione dei servizi sociali del Comune in cui la coppia viveva. La donna, soccorsa, aveva una frattura al costato giudicata guaribile in trenta giorni.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali