FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Caltanissetta, uccide la moglie con un tagliacarte e si costituisce

Il fatto è avvenuto a Niscemi. Pare che lʼuomo, un pensionato di 67 anni, da tempo avesse manifestato seri disturbi mentali. Lʼuomo si è costituito ai carabinieri


112 carabinieri generica inverno

Nuovo caso di femminicidio. A Niscemi, comune agricolo di 26mila abitanti in provincia di Caltanissetta, Giuseppa Pardo, una casalinga di 66 anni è stata uccisa dal marito, Vincenzo Buccheri di 67 anni, con un colpo di tagliacarte alla gola. Il pensionato, ex venditore ambulante, subito dopo si è costituito ai carabinieri. Pare che negli ultimi tempi l'uomo avesse manifestato seri disturbi mentali.

"Ho ucciso mia moglie, sono qui per costituirmi", ha detto l'omicida presentandosi alla caserma dei carabinieri di Niscemi. L'uomo non ha manifestato alcuna emozione ed è apparso tranquillo. I militari, coordinati dal colonnello Ivan Borracchia, si sono subito recati in casa dei due coniugi dove hanno trovato il cadavere di Giuseppe Pardo in una lago di sangue.

 

L'uxoricida si trova in questo momento in stato di fermo nella caserma dei carabinieri, a disposizione del sostituto procuratore di Gela Mario Calabrese. La famiglia Buccheri ha sempre goduto di grande stima in paese, per la serietà dei genitori e per l'impegno professionale e sociale dei due figli: un maschio, vigile urbano a Niscemi, e una femmina, che insegna in Lombardia dove vive col marito, agente di polizia penitenziaria.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali