FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sardegna, da assessore (Pd) a suora (di clausura): la nuova vita di Simona

Lʼex politica, ingegnere elettronico di 38 anni, ha deciso di lasciare tutto per seguire la via del Signore

Sardegna, da assessore (Pd) a suora (di clausura): la nuova vita di Simona

Da assessore a suora di clausura. Una scelta importante quella di Simona Ibba, ingegnere di 38 anni e, fino a qualche mese fa, assessore ai servizi sociali di Sardara (in provincia del Sud Sardegna), che ha abbandonato l’impegno politico per chiudersi in convento. A luglio aveva rassegnato le dimissioni da assessore comunale per "motivazioni di carattere esclusivamente personale", senza specificare di cosa si trattasse nemmeno ai suoi compagni di partito (Pd). Nessuno però si aspettava di ricevere una comunicazione simile. A dare la notizia, come riporta L’Unione Sarda, è stato il sacerdote del convento romagnolo di Pennabilli, dove Simona sta affrontando il suo percorso di fede.

Nessuno sa quando sia nata la vocazione di Simona. Finora non ha rilasciato alcuna dichiarazione, al contrario del parroco di Sardara, don Stefano, che si è detto "orgoglioso". "La notizia è motivo di gioia per tutti e fa passare in secondo piano il dispiacere iniziale delle sue dimissioni. In questi anni, Simona si è distinta per le qualità umane e la bontà d'animo. Ha svolto attività sociale al fianco della gente, dei più deboli, e ora continuerà a farlo in un altro modo, ma sempre in coerenza con il suo percorso di vita che ha orientato l'attuale scelta e definisce il vero animo di una persona per me straordinaria" è invece il commento del sindaco del paese Roberto Montisci.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali