FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Roma, parcheggi abusivi in sosta vietata: il traffico si blocca

In via di Pietralata "Striscia la Notizia" documenta la difficile situazione che si crea a causa delle automobili posteggiate praticamente ovunque

Lungo entrambi i lati della carreggiata, davanti a divieti di sosta e a passi carrai: le macchine in via Pietralata a Roma sono ovunque. “Striscia la notizia” documenta come grazie ai parcheggiatori abusivi nessun posto rimane vuoto a lungo in questa zona della Capitale.

Nel pomeriggio compaiono lungo la strada pali di legno e nastri che vengono usati dai parcheggiatori come segnaposto così da garantirsi lo spazio necessario per fare posteggiare i propri clienti durante la sera. Con il passare delle ore le auto cominciano ad essere posizionate ovunque senza nessun rispetto per le norme stradali: il cliente arriva, posteggia seguendo le indicazioni dell'abusivo che poi viene prontamente pagato per il servizio.

Così le due corsie della via si riducono ad una sola e le macchine iniziano ad avere difficoltà a circolare. Il tg satirico documenta anche come il traffico si blocchi completamente quando due pullman si incrociano: i due mezzi non avendo lo spazio necessario per passare a causa delle auto posteggiate, rimangono incastrati. Una situazione molto pericolosa che si protrae ormai da tempo.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali