FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rieti, 16enne marocchina picchiata e rinchiusa in auto dai familiari

Scattata la denuncia in stato di libertà per abuso di mezzi di correzione e disciplina

Rieti, 16enne marocchina picchiata e rinchiusa in auto dai familiari

Una 16enne di origini marocchine, da anni residente con la sua famiglia in un comune del Reatino, è stata sottoposta a una serie di maltrattamenti dai genitori e dal fratello, che l'hanno poi anche rinchiusa nel portabagagli di un'auto. La ragazza, affidata ai servizi sociali, è stata trasferita in una struttura protetta, mentre i suoi familiari sono stati denunciati in stato di libertà per abuso di mezzi di correzione e disciplina.

La lite tra l'adolescente e i genitori è iniziata tra la domenica di Pasqua e il lunedì di Pasquetta. Secondo quanto riferito dai carabinieri, i motivi dell'aggressione sarebbero due. Un pacchetto di sigarette trovato dalla madre e la richiesta della ragazza di trascorrere la sera di Pasquetta insieme alle amiche. La donna ha quindi picchiato la figlia, utilizzando anche una sedia per colpirla. La giovane è riuscita però a scappare e ha trascorso la notte all'aperto.

Dopo l'aggressione da parte della madre, la 16enne ha subito maltrattamenti anche dal padre e dal fratello che, avvertiti dalla donna dell'accaduto, si sono messi alla ricerca della ragazza. Dopo averla trovata l'hanno picchiata di nuovo e, per riportarla a casa, rinchiusa nel bagagliaio dell'auto. Fortunatamente la 16enne aveva a disposizione il cellulare, con il quale è riuscita a chiamare i carabinieri. Le forze dell'ordine hanno così geolocalizzato lo smartphone e salvato la giovane dai maltrattamenti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali